MotoGP, Ducati gioia doppia: confermata la vittoria di Dovizioso e “spoiler” regolare

Dopo un’ attesa estenuante di ben sedici giorni, la Ducati può finalmente esultare. La Corte d’ Appello di Ginevra ha emanato in serata la sentenza definitiva che conferma la vittoria di Andrea Dovizioso nel GP del Qatar. Il forlivese si presenterà, dunque, al via del prossimo appuntamento iridato in Argentina da leader del mondiale. 

Andrea Dovizioso festeggia sul podio del Qatar. (foto: eurosport.com)

Vittoria su tutto il fronte per la scuderia di Borgo Panigale, perché oltre all’ ufficializzazione del successo in gara, la Commissione ha dichiarato che lo “spoiler” della discordia (motivo principale sul quale si fondava il reclamo da parte di Honda, Suzuki, KTM e Aprilia) é da considerarsi regolare e perfettamente in linea con il regolamento FIM, consentendo a Ducati di poterlo utilizzare anche nelle prossime gare.

Questo il verdetto del tre giudici Anand Sashidharan, Lars Nilsson e Sakari Vuorensola, pronunciato dopo l’ udienza alla quale hanno partecipato il direttore generale di Ducati Corse Gigi Dall’ Igna, insieme a Fabio Sterlacchini (coordinatore tecnico di pista), Massimo Rivola in rappresentanza di Aprilia, fino ad arrivare a Alberto Puig, Davide Brivio e Mike Leitner, chiamati a rappresentare rispettivamente Honda, Suzuki e KTM

Ai team contestanti rimane un ultimo grado di appello, ossia quello rappresentato dal tribunale di Losanna, al quale sarà possibile rivolgersi entro cinque giorni, per provare a sovvertire un verdetto che a questo punto sembra impossibile da ribaltare. Per la gioia di tutto il popolo ducatista.

Gigi Dall’Igna, Direttore Generale Ducati (foto da: soymotero.net)

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus