MotoGP, Domenicali: “La Ducati può lottare per il Mondiale”

La stagione 2017 sarà importantissima per la Ducati. Dopo i progressi del 2016, il team di Borgo Panigale ha ingaggiato Jorge Lorenzo dalla Yamaha e, insieme alla crescita di Dovizioso, proverà a migliorare sempre di più, in modo da andare all’assalto del titolo, conquistato nel 2007 con Casey Stoner.

Claudio Domenicali, amministratore delegato della Ducati (foto da: mundomotero.com)

Claudio Domenicali, presente all’inaugurazione dello Scrambler Ducati Food Factory di Bologna, ha messo in chiaro gli obiettivi della Ducati, auspicando di potersi giocare il Mondiale. “Il 2017 sarà un anno molto importante” ha detto l’AD di Ducati a Motorsport.com – “In questi giorni stiamo chiudendo i numeri del 2016 che sono molto positivi per noi. La Ducati, che è in un ottimo stato di salute, ha deciso di fare un investimento importante prendendo un pilota top. Nel 2016 siamo cresciuti tantissimo e abbiamo vinto due gare. Eravamo maturi per portarci in squadra un pilota del livello di Giorgio, come lo chiamiamo noi. Lorenzo ha delle indiscusse capacità di guida, ma dovrà un po’ adattarsi alla nostra moto. Abbiamo una bella squadra a Bologna che è pronta ad accogliere le sue richieste, per cui sono sicuro che saremo pronti per il Qatar gara di apertura della MotoGP“.

Per Domenicali, l’italianità del team è un vanto: “L’amministratore delegato è nato poco lontano dal centro di Bologna. Gigi Dall’Igna è un veneto e il tessuto della squadra è al 99,9% italiano. Questo è un motivo di orgoglio in un paese che spesso viene sbeffeggiato nelle classifiche internazionali di produttività o di capacità di essere leader di un settore. E c’è la bandiera italiana sul codino e sul serbatoio di tutte le nostre 55.400 moto che abbiamo venduto nel mondo durante il 2015“.

Prosegue Domenicali: “L’idea è di competere e provare a vincere. Ci siamo già riusciti nel 2007. in seguito, diciamo che il mondo dello sport è fatto di fasi in cui ci sono momenti positivi e altri più critici“. L’obiettivo per la stagione che sta per cominciare è chiaro: “Vogliamo vincere il Mondiale” – dice il 51enne nativo di Bentivoglio – “Abbiamo tutto per poterci provare. Poi è chiaro che oltre a Giorgio ci siano altri piloti fortissimi. Marc Marquez parte come favorito, ma noi crediamo di poterci inserire nella battaglia iridata. Non ho il minimo dubbio sul fatto che Ducati abbia il potenziale per puntare al bersaglio grosso. Il mondo dello sport è fatto di grandi soddisfazioni e di brucianti delusioni, ma sono convinto che quest’anno ci divertiremo“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo