MotoGP Argentina 2016: Ordine d’arrivo Gara e Classifica

Classifica MotoGP Argentina 2016 | Ordine d’arrivo Gara Vince Marquez, poi Rossi e Pedrosa. Cade Lorenzo

moto-gp-argentina-ordine-arrivo-classifica-marquez

Il Mondiale di MotoGP 2016 prosegue con la seconda gara in Argentina, sul circuito di Therams de Rio Hondo, che ha visto Marq Marquez trionfare con una prova perfetta. 

Al secondo posto si piazza un fortunato Valentino Rossi che all’ultima curva agguanta il podio a causa del contatto tra le due Ducati di Andrea Iannone ed Andrea Dovizioso, con il primo che entra troppo forte in curva stendendo il compagno di squadra.

Completa il podio Dani Pedrosa che fa fatica con la sua Honda HRC ma alla fine riesce a salire sul gradino più basso del podio nonostante abbia palesato molte difficoltà in particolare nel secondo step di gara.

Cronaca Gara MotoGP Argentina:

Il GP dell’Argentina di MotoGP a Thermas de Rio Hondo è stata divisa in due parti, due step a causa dei problemi palesati nelle prove libere e nelle qualifiche delle nuove gomme Michelin.

Alla partenza scatta benissimo Jorge Lorenzo che guadagna presto la testa della corsa, con Dovizioso che sfrutta tutta la potenza del motore Ducati riuscendo a superare Marquez e soprattutto Rossi. Dietro di loro avviene un contatto tra Iannone e Pedrosa e ad avere la meglio è lo spagnolo dell’Honda HRC che viene risucchiato dal gruppo.

All’ultima curva del quinto giro avviene il primo colpo di scena: Lorenzo infatti cade a terra dopo aver messo le gomme su una chiazza di bagnato. La vetta della corsa passa ora allo spagnolo Marq Marquez he da questo momento non la perderà più fino alla fine.

Il nmero 93 e Rossi allora incominciano la bagarre per la prima posizione con molti sorpassi e sfruttando anche il duello tra le due Ducati ed un ottimo Maverick Vinales guadagnando quasi 10 secondi.

I due là davanti martellano ritmi insostenibili per gli altri con molti sorpassi e contro sorpassi, ma è giunto il nono giro ed è il momento del cambio moto.

Marquez e Rossi entrano insieme, con lo spagnolo che riesce a ritornare in pista sempre in testa seppur tallonato dal Dottore che, però, una volta rientrato, rallenta incredibilmente il ritmo.

La nuova moto infatti non garantisce le stesse performance della prima tanto che Marquez scappa ed il numero 46 incomincia a perdere terreno tano che al quattordicesimo giro Vinales, Dovizioso e Iannone lo agganciano.

Lo spagnolo della Suzuki riesce ad agganciare l’italiano ed a superarlo ma sempre a causa di una chiazza di bagnato finisce a terra interrompendo così una gara fino a quel momento praticamente perfetta. C’è disperazione per il giovane e promettente pilota.

Intanto le due Ducati raggiungono Valentino Rossi e, dopo due giri in cui i tre rimangono vicini, Dovizioso e Iannone staccano quello della Yamaha contendendosi il secondo posto.

Marquez intanto taglia il traguardo in prima posizione, ma dietro di lui accade l’ennesimo colpo di scena: all’ultima curva infatti Iannone vede un piccolo spiraglio per superare il compagno, entra davvero troppo forte, la moto sbanda e finisce per terra travolgendo anche quella del compagno di team.

Rossi allora ne approfitta e finisce secondo, terzo posto per Pedrosa e quarto per Laverty che, con la sua moto di Borgo Panigale, guadagna punti importanti in chiave classifica.

Classifica e Tempi della Gara di MotoGP dell’Argentina:

1 93 M. MARQUEZ 34:13.628
2 46 V. ROSSI +7.679
3 26 D. PEDROSA +28.100
4 50 E. LAVERTY +36.542
5 8 H. BARBERA +36.711
6 44 P. ESPARGARO +37.245
7 6 S. BRADL +41.353
8 38 B. SMITH +50.709
9 53 T. RABAT +50.983
10 19 A. BAUTISTA +1:01.388
11 41 A. ESPARGARO +1:08.868
12 51 M. PIRRO +1:18.987
13 4 A. DOVIZIOSO +1:33.419
Ritirati
29 A. IANNONE 33:57.213
35C. CRUTCHLOW 33:50.454
25 M. VIÑALES 29:15.756
45 S. REDDING 26:33.059
76 L. BAZ 21:23.722
99 J. LORENZO 8:35.054
43 J. MILLER 5:40.140
68 Y. HERNANDEZ 3:30.785

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€