MotoGP 2018 Aragòn, Marquez: “Vorrei vincere, ma andrebbe bene anche il podio”

Motorland Aragòn è una delle piste preferite della Honda e di Marc Marquez. Il pilota catalano ha vinto le ultime due edizioni e, più in generale, vanta quattro successi sul circuito aragonese, rivestendo dunque il ruolo di favorito del weekend. Come nelle ultime uscite, il grande margine in classifica sugli inseguitori, +67 su Andrea Dovizioso e +70 su Valentino Rossi, permette a Marquez di poter impostare a piacimento la gara, anche se il sei volte Campione del Mondo sembra avere tutta l’intenzione di ritrovare una vittoria che manca dal Sachsenring.

Marc Marquez, durante la conferenza stampa del giovedì a Motorland Aragòn (foto da: motogp.com)

Misano ha rappresentato un weekend molto prolifico per noi, ottenendo un secondo posto e portando a casa 20 punti importantissimi in ottica mondiale” – spiega Marquez – “Sempre a Misano, nei giorni successivi alla gara, abbiamo svolto dei test positivi, ed ora siamo pronti a cominciare il weekend di Motorland Aragòn, uno dei miei preferiti in assoluto di tutta la stagione“.

Marquez accoglie con sorpresa e soddisfazione l’iniziativa dei promotori della gara, che gli hanno intitolato curva 19: “Avrò una curva intitolata a me, la 19. Non mi aspettavo certo una cosa del genere, ma sarà certamente una bella sensazione passare per la prima volta in quel tratto. Però dovrò dimenticarmene in fretta e concentrarmi. Questo è un fine settimana importante, e dovremo capire in fretta quale sarà il nostro livello su questa pista“.

Dal 2014 ad oggi siamo migliorati tanto, sia come team che personalmente, e quest’anno stiamo avendo obiettivamente una grande stagione. Dobbiamo continuare così” – aggiunge lo spagnolo – “Dobbiamo restare tranquilli e raccogliere il massimo. Sarebbe bellissimo vincere, ma se ciò non sarà possibile, allora dovremo quantomeno arrivare sempre sul podio“.

Marquez, infine, invita a fare attenzione agli avversari: “Di sicuro dovremo stare attenti sia alla Ducati che alla Yamaha, i quali avranno qui una base buona da cui partire. Come sempre, comunque, dovremo lavorare sin da domani con il preciso intento di arrivare a domenica con una buona base e un buon assetto. Il nostro obiettivo principale è chiudere sul podio“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo