Mondiali, semifinali: Francia-Belgio 1-0: transalpini alla loro terza finale, belgi troppo timidi

Sarà la Francia la prima finalista del mondiale russo: un gol di Umtiti ad inizio ripresa manda in visibilio i transalpini, che ora attendono la loro avversaria, una tra Croazia ed Inghilterra. Il Belgio, troppo remissivo, crea poco e deve accontentarsi della finalina di consolazione.

E’ grande l’intensità delle due squadre nel primo tempo. Passato da poco il primo quarto d’ora, il Belgio è il primo a rendersi pericoloso con Hazard, che scatta sulla fascia sinistra, entra in area e conclude verso il palo più lontano senza trovare la porta. La Francia replica con Matuidi, che al 18° impegna Courtois con un tiro insidioso. I ragazzi di Martinez, tuttavia, giocano meglio e al 19° sfiorano ancora il gol: è sempre Hazard a seminare il panico sulla sinistra e a concludere di destro, ma la sua conclusione, più simile ad un cross, viene sventata da Pavard, che mette in corner anticipando Fellaini per un pelo.

Da un altro corner nasce l’ennesimo pericolo in area francese: al 22° minuto Alderweireld si ritrova il pallone sul destro e conclude in caduta, ma Lloris salva ancora i suoi con una parata plastica. A questo punto i transalpini capiscono di rischiare troppo e così si riorganizzano andando a cercare il colpaccio. Il primo ad andarci vicino è Giroud, che alla mezz’ora compie una difficilissima torsione di testa su un cross dal centro-destra, ma non imprime la necessaria potenza e il pallone sfila a lato senza preoccupare Courtois.

Un pericolo più grande il Belgio lo corre poco dopo: un lungo lancio da centrocampo libera Mbappé, che entra in area e mette in mezzo per Giroud, che non ci crede e calcia malissimo da posizione più che favorevole. Con tutta probabilità sarebbe intervenuto il VAR per definire se il talento del Psg fosse in offside o meno, ma l’occasione era colossale. Al minuto 40, infine, è Pavard a provare da fuori, ma Courtois è ancora attentissimo e si rifugia in corner. La prima frazione si esaurisce qui.

Nella ripresa la Francia parte subito all’attacco e al 51° minuto conquista un corner: il tiro dalla bandierina di Griezmann trova prontissimo Umtiti, che sovrasta Fellaini e batte Courtois portando in vantaggio i bleus. I belgi accusano il colpo e i transalpini provano a blindare il match con Giroud, che non riesce a concretizzare lo strepitoso assist di tacco di Mbappé, ma il suo tiro viene stoppato da una tempestiva scivolata di Vertonghen.

Il Belgio si rivede al 65° minuto con Fellaini, che stacca benissimo sul cross del neo entrato Mertens, ma la sua zuccata si spegne a lato di poco. L’intensità e l’agonismo del match restano altissimi, ma di occasioni non se vedranno più, se non potenziali: da segnalare soltanto un tiro di Witsel respinto da Lloris e due chance per i francesi sventate da Courtois, ossia un tiro di Griezmann e, all’ultimo secondo, un diagonale di Tolisso. Il match termina così, con una vittoria di misura che regala la finale ai ragazzi di Deschamps.

TABELLINO

FRANCIA (4-2-3-1): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, Hernandez; Pogba, Kantè; Mbappé, Griezmann, Matuidi (85′ Tolisso); Giroud (84′ N’Zonzi). CT: Deschamps

BELGIO (3-4-2-1): Courtois; Alderweireld, Kompany, Vertonghen; Chadli (91′ Batshuayi), Witsel, Fellaini (80′ Carrasco), Dembelè (60′ Mertens); De Bruyne, Hazard; Lukaku. CT: Martinez

ARBITRO: Cunha (Uruguay)

MARCATORI: 51′ Umtiti

AMMONITI: Hazard, Alderweireld, Mbappé e Vertonghen

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana