Milan-Udinese 3-2 Video Gol Highlights: Rebic ed Hernandez cambiano la stagione, Stryger Larsen e Lasagna non bastano

Risultato Milan-Udinese 3-2, 20° giornata Serie A: è una partita pazzesca quella del “Meazza”, con le due squadre che non mollano mai e alla fine offrono uno spettacolo emotivo straordinario. Il Milan è adesso 7° e a -1 dall’Europa League, mentre l’Udinese resta 13°.

Il grande protagonista e Rebic, che entra nella ripresa e sigla una doppietta fondamentale, per lui e per i rossoneri, annullando prima lo 0-1 di Striger Larsen e poi il 2-2 di Lasagna. A segno anche Hernandez con la sua sesta perla stagionale.

La sintesi di Milan-Udinese 3-2, 20° giornata Serie A

L’inizio dei rossoneri è traumatico: al 6° minuto Donnarumma, nel tentativo di anticipare Lasagna, esce in maniera avventata e viene punito da Stryger Larsen, lesto a colpire dalla distanza approfittando della porta sguarnita e a portare in vantaggio i friulani.

L’Udinese controlla bene le rare sfuriate di un Milan in netta difficoltà e poco dopo il quarto d’ora sfiora addirittura il bis con Lasagna, che, in girata dal centro dell’area, conclude altissimo sciupando il cross di Sema.

Al 23° i rossoneri provano a farsi vedere in avanti e protestano animatamente per una deviazione con la mano di Troost-Ekong, ma per Pairetto il pallone ha toccato la spalla del nigeriano e quindi non ci sono i presupposti per l’assegnazione del penalty.

Il Milan prosegue nella ricerca del pareggio, ma riesce solo a collezionare corner senza esito; al 34° Castillejo ha una buona chance, ma non riesce a conferire potenza al suo tiro da posizione centrale e Musso para facilmente.

Al 36° la prima grande occasione per il Milan: Ibrahimovic manca di un soffio un cross basso dalla sinistra ottenendo solo un calcio d’angolo grazie alla deviazione del solito Troost-Ekong; dalla bandierina il pallone finisce ad Hernandez, appostato fuori area, ma il francese perde palla e innesca un pericolosissimo contropiede avversario che viene fermato da un grande intervento di Conti.

Il Milan cerca il bandolo della matassa, ma l’Udinese è ben messa e si salva al 45°: Ibrahimovic intercetta un lancio lungo e libera al tiro Leao, ma il tentativo a botta sicura del portoghese da dentro l’area viene murato da Nuytinck e il pareggio svanisce. La prima frazione termina senza recupero.

Un pallone perso malamente sulla trequarti subito dopo il fischio di avvio innesca l’ennesimo contropiede friulano ed in particolare Lasagna, che brucia in velocità il distratto Kjaer, in netto vantaggio, e conclude di sinistro trovando però la grande parata di Donnarumma.

Al 47° Castillejo spreca una chance scegliendo di tirare anziché servire Ibrahimovic appostato sul secondo palo, ma un minuto dopo arriva il pareggio: Conti viene servito sulla destra e mette in mezzo un pallone ghiottissimo che Rebic, entrato al posto dello spento Bonaventura, scaraventa in rete trovando il suo primo centro in rossonero.

Ottenuto il pareggio, il Milan continua ad attaccare a caccia del vantaggio, ma rischia sempre tantissimo in contropiede e Donnarumma deve fare gli straordinari su una sassata di Mandragora al 56° e su Okaka un minuto dopo.

Nei minuti successivi si susseguono cross insidiosi da una parte e dall’altra, ma nessuno di questi viene tramutato in rete. Al 65° arriva una buona chance per Castillejo, che si fionda su un pallone vagante e conclude addosso al portiere friulano.

A metà ripresa si vede Ibrahimovic: al 67° sovrasta Nuytinck e colpisce di testa senza potenza e un minuto dopo conclude da fuori mancando il bersaglio.

La pressione paga e al 72° arriva il vantaggio: un corner dalla sinistra messo fuori da Okaka viene tramutato in eurogol da Hernandez, che segna con uno splendido sinistro al volo da fuori area che finisce nell’angolo basso più lontano.

Dopo vari minuti intensi, ma senza occasioni, il Milan sfiora il tris all’84° con Ibrahimovic, che riceva da Leao e manda incredibilmente alto da pochi passi. Un minuto dopo i friulani trovano il pareggio: Stryger Larsen scambia benissimo con De Paul e va al cross per Lasagna, che sorprende Conti e mette in rete il gol del 2-2.

Poco dopo ancora l’Udinese sfiora addirittura il tris con Nestorovski, che mette fuori da due passi graziando il Milan.

Il pareggio sembra dover restare tale, ma proprio al 93° arriva il gol del successo milanista: Rebic controlla un assist di petto di Ibrahimovic, entra in area e scocca un sinistro angolatissimo che batte Musso e fa esplodere San Siro. Il match termina subito dopo.

Video gol highlights di Milan-Udinese 3-2, 20° giornata Serie A

Tabellino di Milan-Udinese 3-2, 20° giornata Serie A

Milan (4-4-2): Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Castillejo (77′ Krunic), Bennacer, Kessié, Bonaventura (46′ Rebic); Ibrahimovic, Leao. Allenatore: Pioli

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Troost-Ekong, Nuytinck (78′ Nestorovski); Stryger Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Sema (88′ ter Havest); Okaka (91′ De Maio), Lasagna. Allenatore: Gotti

Marcatori: 6′ Stryger Larsen, 48′ e 93′ Rebic, 72′ Hernandez e 85′ Lasagna

Arbitro: Pairetto

Ammoniti: Sema, Bennacer, Conti e Ibrahimovic

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana