Milan-Udinese 1-1, Dichiarazioni post partita Pioli: “Sono mancate qualità e ritmo”

L’allenatore del Milan Stefano Pioli , è intervenuto ai microfoni dopo la fine della partita, ed è apparso molto deluso in volto e a parole dopo il pareggio del suo Milan contro l’Udinese. Oggi lui vede questo come un mezzo risultato positivo, ma è concordante con chi gli dice che la sua squadra ha buttato due punti e si doveva fare molto di più in campo.

Per l’ex tecnico di Lazio e Inter si spiegano con queste parole le molteplici difficoltà della sua squadra nella partita di questa sera contro l’Udinese allenata da Luca Gotti: “Ho visto determinazione e mancanza di lucidità. È mancata qualità e ritmo, non rabbia e determinazione”.

Per Stefano Pioli la sua squadra non si deve abbattere nonostante tutto e deve ricominciare con forte convinzione già a partire dalla prossima partita in trasferta a Verona.

Pioli
Stefano Pioli, allenatore del Milan

Per il tecnico rossonero comunque sia Leao che Rebic sono entrambi due calciatori che non hanno le caratteristiche da attaccanti puri e oggi hanno sofferto moltissimo la partita.

Tonali è uscito in via precauzionale perché ha sentito qualcosa al flessore. Sulla squadra Pioli ne ammette un limite, soffre contro quelle squadre che si chiudono e non giocano a viso aperto la partita.

Pioli preferisce non parlare dell’errore di Donnarumma, preferisce già pensare alla prossima partita in trasferta che si giocherà in casa del Verona, partita assolutamente delicata in tutti i sensi.

Il tecnico rossonero si dichiara molto preoccupato per gli infortuni. Questo in particolare è’un momento molto delicato della stagione e ad oggi è difficile pure recuperare qualcuno degli infortunati per Domenica.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€

SNAI

Bonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito

Starcasino Scommesse

Fino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo