Milan-Torino in Diretta TV-Streaming e probabili Formazioni 28-01-2020

La stagione è ancora lunga, ma questa partita rappresenta un punto di non ritorno, chi esce fallisce un traguardo importante. Attualmente lo stato d’animo di Milan e Torino è molto diverso: I rossoneri sono reduci da 1 pareggio e 4 vittorie consecutive, i granata dall’umiliante 0-7 subito in casa dall’Atalanta. Mazzarri ha portato tutti in ritiro e domani darà tutto se stesso per conquistare la semifinale. Pioli dall’altra parte ovviamente non vuole essere da meno. Torna Piatek titolare, mentre Mazzarri avrà qualche assenza in questa delicata sfida.

Milan e Torino scenderanno domani in campo alle ore 20.45 a “San Siro” per i quarti di finale di Coppa Italia. La vincitrice sfiderà la Juventus nella doppia semifinale di andata e ritorno.

Ultime sulle formazioni di Milan-Torino:

Domani Stefano Pioli non farà praticamente turnover. Dovrebbe esserci il debutto di Begovic tra i pali, il ritorno nell’undici titolare da parte di Musacchio, il quale completerà la difesa con i soliti Conti, Romagnoli ed Hernandez. A centrocampo Bennacer titolare inamovibile insieme a Castillejo. 2 ballottaggi da sciogliere: Bonaventura/Calhanoglu e Krunic/Kessie. Un solo dubbio in attacco, chi affiancherà Piatek in attacco tra Rebic e Leao (con il croato attualmente favorito).

Mazzarri ha vissuto insieme ai suoi ragazzi giornate di fuoco dopo la pesante sconfitta per mano dell’Atalanta. Domani l’ex tecnico di Napoli e Inter si gioca molto del suo futuro. Ansaldi, Baselli, Falque, Parigini e Zaza non sono stati convocati per il ritiro, quindi la loro assenza contro il Milan pare certa. Appare quasi scontata la presenza a centrocampo di Rincon, Meïté, Ola Aina, mentre Verdi dovrebbe completare il 352. In attacco la coppia Berenguer-Belotti.

Probabili formazioni Milan-Torino:

Milan (4-4-2): Begovic; A.Conti, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernández; Castillejo, Kessié, Bennacer, Çalhanoglu; Piatek, Rebic.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Rincon, Meïté, Ola Aina; Verdi, Berenguer; Belotti.

Come vedere Milan-Torino in Diretta TV e Streaming Live

La partita sarà trasmesso in chiaro dalla Rai, che manderà in onda la partita in diretta su Rai 1 (canale 1 del digitale terrestre e in HD sul canale 501)

C’è anche la possibilità di poter seguire il match grazie a Rai Play, servizio di streaming disponibile su PC, smartphone e tablet.

Dove ascoltare la Radiocronaca Live di Milan-Torino

E’ possibile ascoltare la radiocronaca di Milan Torino in diretta live sulle frequenze di Rai Radio Uno oppure cliccando sul pulsante PLAY presente nel player in basso.

https://tunein.com/radio/RAI-Radio-1-934-s25212/

E’ possibile ascoltare la radiocronaca della partita su dispositivi mobile, quindi smartphone e tablet, scaricando l’applicazione gratuita RaiPlay Radio, abilitata ai sistemi Android e iOS.

Precedenti e statistiche Milan-Torino:

Sarà la sfida numero 23 in Coppa Italia tra Milan e Torino in , con un bilancio in favore dei granata: 9 successi per il Torino contro le 6 vittorie dei rossoneri oltre a 7 pareggi.  5 vittorie su 6 del Milan sono arrivati in gare interne.

L’ultima volta che Milan e Torino si sono incontrate in Coppa Italia è stato nel 2016/17. Vantaggio per i granata firmato Belotti e partita ribaltata dai rossoneri grazie ai gol di Kucka e Bonaventura. Da ricordare per i granata lo spareggio per l’assegnazione della Coppa Italia 1970/71. Ai calci di rigore il 27 Giugno del 1971 i ragazzi di Cancian battono per 5-3 i rossoneri di Rocco ai calci di rigore e conquistano la Coppa Italia, la 4° per il Torino.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo