Milan-Sampdoria, dichiarazioni post-partita Pioli: “Ci è mancata qualità nelle cose semplici. Dispiace”

Termina 0-0 il match tra Milan e Sampdoria, valido per la diciottesima giornata del campionato di Serie A. Per i rossoneri terzo pareggio interno consecutivo.

Uno Stefano Pioli un po’ amareggiato ha così analizzato il match nel post-partita: “Per tutti noi è una grossa delusione non aver vinto. I 3 punti sarebbero stati fondamentali anche per ripartire al meglio per le prossime 20 partite, ma ci è mancata quella qualità capace di fare la differenza”. Prosegue poi il tecnico: “Questa squadra ha bisogno di lavorare soprattutto sul recupero delle palle sporche. Non va, poi, dimenticato il fattore precisione. Spesso sbagliamo appoggi semplici in maniera banale”.        

Stefano Pioli, 54 anni, allenatore Milan

Su Ibrahimovic: “Zlatan ha avuto un impatto, sul match perfetto. Ha sin da subito sostenuto le giocate di tutti i suoi compagni e grazie al suo fisico è stato capace di darci maggiori soluzioni nella manovra offensiva. Nel finale lo avremmo dovuto cercare di più”.

Sui singoli: Suso è stato molto fischiato, ha avuto delle occasioni, ma non è stato lucido quando doveva incidere. Questo, però, accade a tanti calciatori, una giornata no può esserci per tutti. Piatek, come ho già detto ieri, giocherà insieme ad Ibrahimovic solamente se riuscirà a garantirmi equilibrio. Ad oggi non vi so dire chi è avvantaggiato sull’altro nelle gerarchie”. 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi