Milan-Roma, dichiarazioni pre-partita di Gattuso: “Ripartiamo dai primi 55 minuti col Napoli”

Domani sera il Milan farà il suo esordio a “San Siro“; sarà una prima da brividi visto l’avversario, la Roma, una squadra rinnovata e ancora da decifrare, ma potenzialmente devastante se non tenuta a bada. Rino Gattuso lo sa e spiega cosa dovranno fare i suoi ragazzi per cercare la vittoria: “Voglio ripartire dai primi 55 minuti col Napoli. Non è tutto da buttar via della sfida del San Paolo, ci sono tante buone cose. Non volevo vedere la squadra spegnere la luce, quando un allenatore dice queste cose vuol dire che le sente. Noi dobbiamo rimanere in partita, dobbiamo migliorare l’interpretazione della gara. Sembravamo una squadra padrona del campo per 60 minuti. Un errore nel calcio ci può stare, non ci possiamo permettere di uscire dal campo a livello mentale. Dobbiamo restare 95 minuti sul pezzo, non scomparire dal campo nei momenti di difficoltà.  A Napoli abbiamo giocato due partite diverse. La Roma ha caratteristiche diverse rispetto al Napoli. Hanno giocatori veloci e bisogna stare attenti a Dzeko. Sono pericolosi sulle palle inattive e sanno ribaltare velocemente le azioni, servirà un gara di grande attenzione“.

gattuso

Dal punto di vista tattico si potrebbe vedere qualche novità, anche se il problema, come sottolineato più volte, è un altro: “Il 4-2-3-1 può essere un’alternativa, abbiamo i giocatori per farlo. Ma il problema non è tecnico, in questo momento va oltre questo aspetto. La squadra può giocare con il 4-2-3-1, con il 4-4-2 e con il 4-3-2-1. I giocatori possono fare tutto, il tempo dirà se avverrà un cambiamento o no, ma per il momento si andrà avanti così“.

Per quanto riguarda la formazione, il tecnico si mantiene sul vago: “Laxalt può essere impiegato in tutti ruoli grazie alla sua dinamicità, è da due settimane con noi. Calabria non ha fatto una grandissima prestazione contro il Napoli, ha sbagliato tanto a livello tecnico, da lui non te lo aspetti, ma è un giocatore che di dà grande affidabilità. Domani vedremo se giocherà lui o Abate. Caldara? deciderò domani.

Per lunghi tratti della conferenza, infine, Gattuso è tornato sul match di sabato scorso, specie sugli errori che sono costati la vittoria, assolvendo parzialmente Biglia, bersagliato ingiustamente da critica e tifosi, e giustificando Bakayoko, che deve ancora inserirsi.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana