Milan, primato in Serie A: è la squadra più giovane

La stagione del Milan è stata senza dubbio a luci ed ombre, la tanto attesa rinascita sportiva che si preannunciava con l’intenso mercato estivo non è arrivata come sperato l’umore non sempre è stato alto.

Una qualificazione in Champions League ormai sfumata, una Europa League non sfruttata fino a fondo, un inizio di campionato confuso con un successivo cambio sulla panchina hanno condizionato inevitabilmente questa stagione.

(Fonte: Twitter)

Ci sono però alcuni elementi che possono far sorridere in casa Milan ed uno di questi è un piccolo record registrato nell’ultima giornata di campionato, nella vittoria esterna contro il Bologna maturata la scorsa domenica.

L’undici scelto da Rino Gattuso e sceso in campo allo stadio Dall’Ara di Bologna nel match di domenica pomeriggio, con la sua età media di appena 24 anni e 137 giorni, è stata la formazione più giovane a scendere in campo in una sfida di Serie A in questa stagione.

Merito soprattutto del portiere Donnarumma, del terzino Calabria, dei centrocampisti Locatelli e Kessie, degli interpreti offensivi Suso, Cutrone e Calhanoglu, tutti giocatori con un età al di sotto dei 25 anni.

Questa statistica è indubbiamente positiva per il futuro del Milan e segnale di una linea verde che, se sfruttata positivamente, potrà riservare soddisfazioni nelle prossime stagioni per una squadra che, necessariamente, deve ritrovarsi a livello nazionale ed europeo.