Milan-Parma Dichiarazioni pre partita Pioli: “Dovremo stare attenti”

Stefano Pioli, alla vigilia della sfida di campionato contro il Parma, si presenta ai microfoni e snocciola le tematica della partita di domani.

Il tecnico rossonero ci tiene a ricordare Paolo Rossi: “Ci tengo a ricordare Paolo, è stato un mio compagno di squadra e un campione di normalità. La sua generazione è cresciuta con quei mondiali, ma Paolo è rimasto sempre sorridente e semplice, ci mancherà tanto ma sarà sempre dentro di noi”.

L’ex allenatore tra l’altro proprio del Parma esalta i punti forti dei ducali, affermando che è una buona squadra e ha caratteristiche che possono mettere in difficoltà i rossoneri e dovrà esserci massima attenzione.

Milan-Parma, 11° giornata di Campionato

L’allenatore del Milan parla anche di due calciatori sulla via del recupero dagli infortuni, Ibrahimovic e Kjaer. Stanno procedendo bene con i loro infortuni, la loro intenzione è di tornare il più presto possibile, stanno puntando la gara di mercoledì e lui spera di averli al più presto a disposizione, senza però forzare i tempi.

Bennacer invece è recuperato e a disposizione per domani, ha lavorato bene ed è recuperato per la gara di domani.

L’ex allenatore di Lazio e Inter parla anche di Tonali e Kalulu. Del primo ne loda le capacità , ma lo motiva a migliorare sempre di più, del secondo esalta la capacità di giocare in ruolo non suo, ma di aver trovato una valida carta a disposizione in più zone del campo.

Fra Rebic e Leao dice che il più adatto a giocare prima punta è il croato. Su Leao afferma che deve sforzarsi di essere più a suo agio in campo e di lavorare per poter realizzare molti più gol.

Altro giovane di cui Pioli loda le capacità è Matteo Gabbia. Per lui sta crescendo e sta dimostrando di poter fare il titolare nel Milan.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo