Milan-Manchester United Dichiarazioni pre partita Pioli: “Ibra e Bennacer convocabili. Rebic, Leao, Calabria e Romagnoli decidiamo domani”

L’allenatore del Milan Stefano Pioli è intervenuto ai microfoni in conferenza stampa, per snocciolare le tematiche relative alla sfida di domani sera tra il suo Milan e il Manchester United allenato da Gunnar Solskjær.

Sugli infortunati il tecnico rossonero ci dice: “Ibra e Bennacer saranno disponibili, sono contento del loro recupero. Per Calabria, Rebic, Leao e Romagnoli saranno decisive le prossime ore e la seduta di domani mattina. Ci prendiamo ancora qualche ora prima di decidere”. 

Il Manchester United è forte, dati alla mano soprattutto in trasferta e il Milan dovrà giocare con qualità, ritmo e attenzione.

L’allenatore del Milan riferendosi al nervosismo palesato durante la partita contro il Napoli da parte di Theo Herandez, Donnarumma e Rebic dice che queste cose non dovrebbero accadere e che bisogna rimanere più lucidi in queste situazioni.

Milan-Manchester United, Ottavi di Finale d’Europa League

Sugli ultimi risultati deludenti delle squadre italiane in Europa Pioli dice che in Europa si gioca con più ritmo e qualità. Per esempio il Milan ha giocato a Manchester sull’erba dell’Old Trafford perfetta, mentre in Italia addirittura è difficile trovare campi del genere. C’è da migliorare in tutti i settori in Italia.

L’ex tecnico non si fa prendere dal panico, domani si sapranno le ultime sulle condizioni di chi è in dubbio. Si saprà chi avrà recuperato e chi no. Bisogna ragionare con i presenti e non con gli assenti.

Su Ibrahimovic Pioli dice che è recuperato, ma non ha i 90 minuti nelle gambe, il rientro è sicuramente importante per il Milan, ma dipenderà dalla tipologia delle scelte.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo