Messico-Russia Diretta Streaming Live: 3° giornata Gruppo A Confederations Cup, 24-6-2017

La Russia si gioca la qualificazione al prossimo turno contro il Messico nella 3° giornata del Gruppo A di Confederations Cup 2017. La partita sarà visibile in diretta tv su Sky Sport 3 HD e Sky Calcio 1 HD. E’ possibile vedere la partita Messico-Russia in diretta streaming live utilizzando i servizi Sky Go. 

C’è un popolo intero, una nazione intera, una civiltà intera pronta a festeggiare, ma anche a rischiare un grande fallimento, che è dietro le porte, soprattutto considerato che l’avversario ha il coltello dalla parte del manico e due risultati utili su tre per conquistare il pass per la fase finale e rovinare una grande gioia. 

Tutto questo sarà la sfida delle ore 17:00, in contemporanea con l’altra partita, che potrebbe essere decisiva ai fini della classifica finale, alla Kazan Arena di Kazan tra Messico e Russia, valida per la terza giornata del Girone A della Confederations Cup 2017

I messicani hanno dimostrato di saper lottare fino alla fine e di avere grande qualità, per questo saranno favoriti per il risultato finale, visto che potranno conquistare la qualificazione alle semifinali sia con una vittoria, che con un pareggio. 

I padroni di casa, invece, sono obbligati a vincere, dopo aver perso nell’ultima giornata, risultato che ha rovinato i piani dei russi, che, forse, hanno peccato di mancanza di un vero e proprio bomber, unico e vero punto debole di una rosa comunque competitiva e pronta a farsi strada fino alla finale, spinta anche e soprattutto dalla forza del proprio pubblico. 

Come vedere Messico-Russia in Diretta TV e Streaming Live:

La partita Messico Russia, 3° Giornata del Gruppo A di Confederations Cup 2017, sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport 3 HD Canale 203, Sky Supercalcio HD Canale 206 e Sky Calcio 1 HD Canale 251 per gli abbonati a Sky Sport e Sky Calcio. 

Gli abbonati a Sky Sport e Sky Calcio potranno usufruire anche del servizio Sky Go per guardare Messico Russia in diretta streaming live.

Infine, è possibile acquistare la partita su NowTv al prezzo di 9,99 €. 

Precedenti, statistiche e Pronostico di Messico – Russia 

E’ incredibile come Messico e Russia abbiano uno storico dei precedenti così povero, che consta solo di 2 partite disputate finora ed entrambe in amichevoli e non in partite ufficiali e in competizioni internazionali. E, forse, è ancora più incredibile come la vittoria sia stata sempre dei russi, che in casa ha vinto 2-0 l’unica volta che ha incrociato il cammino con i messicani, vincendo, invece, in trasferta addirittura 4-1, totalizzando 6 gol fatti e 1 gol subito. 

Il Messico è ad un passo dalla qualificazione alle semifinali, visto che può contare su 4 punti e il primo posto in classifica, anche grazie alla differenza reti racimolata con il pareggio per 2-2 in rimonta contro il Portogallo e la vittoria per 2-1 contro la Nuova Zelanda. Supererebbe il turno sia con un pareggio, sia con una vittoria. 

Situazione completamente diversa, invece, per la Russia, che ha complicato il proprio cammino con la sconfitta per 1-0 contro i portoghesi, dopo aver battuto 2-0 i neozelandesi. Ora, infatti, i russi hanno solo la vittoria come unico risultato a disposizione per superare il turno. 

Consigliato X, con Over 2.5 come alternativa più credibile, ma non è da escludere Gol

Probabili Formazioni Messico – Russia 

Tornerà la squadra titolare per Juan Carlos Osorio, che però dovrà fare sicuramente a meno di Hector Moreno, che potrebbe aver chiuso anzitempo la propria competizione, a causa di un bruttissimo infortunio subito nell’ultimo turno. Si ritorna al 4-3-3 e tornerà Ochoa a porta, che sarà difeso da Salcedo e Layun sulle fasce e dal ritorno al centro di Diego Reyes, che sarà coadiuvato da uno tra Araujo, Alanis e Rafa Marquez. In mediana ci saranno Hector Herrera e Jonathan Dos Santos a protezione di Guardado, che giocherà in cabina di regia, così come in attacco Carlos Vela e Chicharito Hernandez torneranno nel tridente con Raul Jimenez. 

Sarà confermato il 3-5-2, che in realtà è più un camaleontico 4-5-1 da Stanislav Cherchesov, che punterà ancora sul trio costituito da Dzhikya, Vasin e Kudriashov a protezione di capitan Akinfeev e su Samedov e Zhirkov sulle fasce. Qualcosa cambierà, invece, in mediana, visto che Erokhin dovrebbe tornare dal primo minuto, al fianco di Glushakov e Golovin, ma attenzione all’ipotesi Bukharov in attacco, che si giocherà il posto con Poloz al fianco di Smolov. 

Messico (4-3-3): Ochoa; Salcedo, Diego Reyes, Araujo, Layun; Hector Herrera, Guardado, Jonathan Dos Santos; Carlos Vela, Chicharito Hernandez; Raul Jimenez. Ct. Osorio

Russia (3-5-2): Akinfeev; Dzhikya, Vasin, Kudriashov; Samedov, Erokhin, Glushakov, Golovin, Zhirkov; Smolov, Bukharov. Ct. Cherchesov

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia