F1 2021 Mercedes presenta la nuova W12 E Performance

La nuova Mercedes W12 E Performance che accompagnerà Hamilton e Bottas in pista nel prossimo Mondiale di Formula Uno è stata mostrata questa mattina in streaming, alla presenza dei due piloti e dei vertici della scuderia tedesca: Toto Wolff (team principal) e James Allison (Direttore tecnico).

Il nome della nuova monoposto è W12 E Performance e per tutti resta la macchina da battere anche in questo 2021. La Mercedes ha presentato oggi, via streaming dal quartier generale di Barkley, la nuova monoposto per il Campionato mondiale che dovrà prendere il via in Bahrein il prossimo 28 marzo.

La nuova vettura presenta caratteristiche molto simili a quella dello scorso anno, già a partire dall’estetica: il colore nero continua ad essere predominante, con dettagli in rosso sull’ala anteriore e posteriore e sulla monoscocca, nonché piccole cromature d’argento nella parte posteriore.

Completamente costruita in fibra di carbonio, dal sedile del pilota, allo sterzo, alla carrozzeria, la nuova Mercedes utilizzerà la Power Unit AMG F1 M12 E Performance, che è stata resa più affidabile dagli ingegneri attraverso una copertura a forma di gobba presente sul motore termico.

La nuova macchina sviluppa 1600 di cilindrata e raggiuge i 15.000 giri di motore. Come ha affermato James Allisson, l’attenzione della Mercedes si è concentrata sul carico aereodinamico, che le nuove regole hanno sensibilmente ridotto:

Mercedes W12

Rispetto al 2020 il cambio e la monoscocca sono rimasti uguale, ma si possono riscontrare delle novità ha detto il DT della Mercedes- Sul cofano motore e sui sidepod ad esempio, si nota come la carrozzeria sia diversa, grazie al lavoro dei nostri motoristi che hanno cercato di regalare ulteriori cavalli dalla power unit. L’aerodinamica ha subito limitazioni e quindi ci siamo concentrati su questo aspetto. Le nuove regole hanno avuto un impatto notevole nel tentativo di rendere più lente le vetture”.

La Scuderia campione del mondo ha deciso anche di giocare sulla difensiva, tenendo nascoste le scelte fatte per ciò che riguarda il fondo vettura: “Abbiamo effettuato tale mossa – spiega sempre Allison – per non permettere ai nostri rivali di studiare soluzioni simili alle nostre in galleria del vento”.

Toto Wolff e il contratto di Hamilton

Svelate le parti strutturali e meccaniche della vettura, è stato il momento di parlare delle ambizioni per la prossima stagione. Ci ha pensato Toto Wolff, Team Principal Mercedes, che tiene tutti sugli attenti:

“Non abbiamo ancora iniziato, non ci sono sfere di cristallo. Siamo orgogliosi di quanto abbiamo ottenuto nelle ultime stagioni, ma si parte tutti da zero. Non dobbiamo guardare e sognare troppo in avanti. Se non ci diamo da fare ogni giorno possiamo finire indietro“.

Sarà la prima volta, inoltre, che entrambi i piloti correranno in scadenza di contratto: “E’ difficile parlare di contratto ora, non ci penso ancora. La nostra parola chiave deve essere stabilità, anche per i piloti che rischiano di essere distratti da voci fuoripista”.

Negli ultimi mesi ha tenuto particolarmente banco la vicenda Hamilton che, alla fine, è riuscito a trovare un compromesso per la cifra di 40 milioni annui. Non che, a sentire Wolff, vi siano stati effettivamente problemi:

Hamilton ha avuto molta attenzione mediatica sul rinnovo, ma siamo sempre stati molto allineati. È stata una discussione tra partner, lui voleva continuare con noi e noi altrettanto, era solo una questione di dettagli”.

Nuova Mercedes W12 E Performance: le impressioni dei piloti

La parola finale è andata ai piloti, con Lewis Hamilton che ha subito dimostrato di avere le idee chiare: “La mia priorità è vincere l’ottavo titolo. E’ la nona stagione in Mercedes e ne sono orgoglioso. . AMG mi ha sempre supportato, anche prima del mio arrivo. La macchina è cresciuta insieme a me, sono orgoglioso di essere parte della storia e sono grato di quanto fatto”. Poi una parentesi sul rinnovo annuale: “Sono in questo circus dal 2007, ho visto tante cose e ho tanta esperienza. Voglio continuare a vincere, ma ora però sento di dover spingere anche su altro come diversità e inclusione, come fatto lo scorso anno. Per questo ho firmato un contratto annuale”.

Deve ritrovarsi, invece, Valtteri Bottas, che per quest’anno si augura di “Finire senza rimpianti. Ho imparato tanto questo inverno. Ho voluto focalizzarmi sui dettagli, per migliorare a livello fisico e mentale. E’ il quinto anno, ma ci sono tante emozioni, mi viene la pelle d’oca ogni volta che salgo sulla macchina. Il mio obiettivo è vincere, a livello di squadra e singolarmente. Avere Lewis nello stesso box è stimolante. Lui è il migliore punto di riferimento che si possa avere. Siamo compagni, ma anche rivali: odiamo entrambi perdere”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus