Manchester United, pronto l’assalto per Luis Suarez

Non passa giorno che la stampa inglese o spagnola non accosti al Manchester United un nome altisonante per la prossima campagna acquisti estiva. Dopo Bale e Cristiano Ronaldo, stavolta è toccata a un’altro pezzo da novanta della Liga, ma non del Real Madrid. Il profilo in questione è quello di Luis Suarez, bomber uruguaiano classe 1987 che ha di recente vinto la seconda Scarpa d’Oro della sua carriera.

Barcelona's Uruguayan forward Luis Suarez poses after receiving the 2014 Golden Boot, awarded to the European football competition's best goal scorer over the 2013-2014 season, on October 15, 2013 in Barcelona. AFP PHOTO/ LLUIS GENE
Barcelona’s Uruguayan forward Luis Suarez poses after receiving the 2014 Golden Boot, awarded to the European football competition’s best goal scorer over the 2013-2014 season, on October 15, 2013 in Barcelona. AFP PHOTO/ LLUIS GENE

Come riportato dai colleghi iberici di Don Balòn, i Red Devils sarebbero pronti a fare follie per il centravanti del Barcellona, vero finalizzatore della straordinaria MSN e riconosciuto quasi universalmente come l’attuale miglior attaccante a livello mondiale. Sulle sue tracce ci sarebbe anche il Manchester City, ma i cugini dello United potrebbero mettere sul piatto addirittura 150 milioni di euro per convincere i catalani. Una cifra che, se confermata, non potrebbe che far vacillare i blaugrana: con un contratto in scadenza nel 2019 (ancora non c’è l’accordo per il rinnovo), alla soglia dei 30 anni, pensare di incassare vagonate di denaro fresco da reinvestire sul mercato a caccia di campioni del futuro non sarebbe un’idea così azzardata.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianmarco Della Ragione

Informazioni sull'autore
Giornalista professionista, malato di Fantacalcio. Napoletano di nascita ma aquilotto sin dai tempi di Beppe Signori.
Tutti i post di Gianmarco Della Ragione