Manchester United, niente addio: Rooney un altro anno

La grande storia d’amore calcistica fra Wayne Rooney e il Manchester United non è ancora finita, potrebbe infatti durare almeno un altro anno, fino alla fine naturale del contratto che lega la stella inglese al glorioso club mancuniano. Nonostante il prolifico attaccante tuttofare non abbia trovato spazio nella scorsa stagione, con la maglia dei Red Devils, sembra che possa continuare, ricevute le giuste garanzie dalla società e soprattutto da José Mourinho, che dopo il probabile “addio” di Ibrahimovic non vorrebbe perdere un’altra figura di spessore all’interno dello spogliatoio.

Le ricche offerte dalla Cina non hanno convinto Rooney e all’Everton, unica vera opzione in Premier, dovrebbe tagliarsi, e di molto, l’ingaggio. Ecco perché si starebbe facendo strada nella testa di Rooney l’idea di proseguire la carriera all’Old Trafford, rispettando fino alla fine il contratto in scadenza nel 2018.

 

 

Il capocannoniere della nazionale inglese aveva già parlato del suo futuro qualche giorno dopo la vittoria dell’Europa League: “Ho tantissime offerte provenienti da club inglesi ed esteri. Il mister vorrebbe che io rimanessi, ma…devo prendere una decisione a tutti i costi. Nelle prossime settimane ne verrò a capo discutendone con la mia famiglia. In carriera ho giocato solo per due club inglesi e probabilmente resteranno gli unici club della Premier ad avermi avuto. Ovviamente non sono più il giocatore di 10 anni fa, ma ho ancora quelle qualità necessarie che mi permettono di aiutare il club in cui gioco. Ogni giocatore vuole giocare sempre. Ogni giocatore vuole giocare sempre. Se fossi stato ancora giovane, probabilmente me la sarei presa. Ma sono maturo e capisco in che modo posso aiutare la squadra“.