Lotta Salvezza: chi retrocede tra Cagliari e Salernitana? Tutte le combinazioni

La lotta per non retrocedere si restringe a due sole squadre. I Campani sono avanti in classifica, ma i sardi possono sperare nella salvezza.

Calciomercato: Lovato all'Atalanta, Frabotta all'Hellas Verona.

Si salvi chi può.

Arrivati a 90 minuti dalla fine del campionato di Serie A, i giochi nella lotta per non retrocedere sono ancora aperti per due società.

Mentre Venezia e Genoa hanno ottenuto la matematica certezza della retrocessione e Spezia e Sampdoria hanno festeggiato la permanenza nella massima divisione italiana, l’ultimo posto ancora da decretare per sancire il trio delle retrocesse è ancora da assegnare.

Attualmente, è il Cagliari del subentrato Agostini ad essere in “zona rossa” rischiando, dunque, la retrocessione in Serie B, ma una flebile speranza c’è ancora ed è soprattutto legata al prossimo risultato che la Salernitana di Davide Nicola farà.

Il cammino dei campani è stato assolutamente incredibile. Dopo un girone d’andata condotto con problematiche societarie e pochissimi punti conquistati, il girone di ritorno ha stravolto tutto e l’arrivo di Nicola, oltre che un piano societario meglio delineato, ha permesso alla squadra di macinare punti su punti.

Adesso, la Salernitana è a +2 dal Cagliari e c’è una sola partita da giocare per entrambe.

I granata giocheranno in casa contro l’Udinese (domenica alle ore 21) e in contemporanea il Cagliari sarà in trasferta contro il Venezia.

Se la Salernitana dovesse vincere, sarebbe automaticamente salva senza dover preoccuparsi del risultato che arriva dal match Venezia-Cagliari.

Se, invece, la Salernitana dovesse pareggiare, il Cagliari sarebbe costretto a vincere per strappare, grazie alla regola degli scontri diretti, la salvezza dalle mani dei granata, arrivando a pari punti in campionato. Per il Cagliari, la vittoria è l’unico scenario possibile in caso di pareggio della squadra di Nicola visto che con pareggio o sconfitta sarebbero comunque retrocessi.

Anche in caso di sconfitta della Salernitana, la musica non cambia e il Cagliari, per restare in Serie A, dovrebbe solo vincere.

Insomma, a 90 minuti dalla fine, entrambe le squadre hanno il sogno e l’ambizione di restare in Serie A, ma per farlo dovranno vincere i rispettivi match e tenere un’occhio puntato sulla partita della rivale.