L’Inter e la Coppa Uefa: le tre vittorie della storia dei nerazzurri

Quello tra l’Inter e la Coppa Uefa è un rapporto speciale, un amore nato nei primissimi anni 90 e finito, per il momento, nel 1998: in sei anni, la squadra di Milano si è aggiudicata la competizione per ben tre volte, due volte contro avversari italiani. 

Fonte: Pixabay

L’Inter è considerata spesso una delle candidate alla vittoria delle competizioni a cui partecipa, per il prestigio della società e la qualità della rosa: spesso i bookmaker consigliano di puntare sui nerazzurri, e gli appassionati possono giocarsi le proprie chance anche approfittando dei bonus di benvenuto di operatori come William Hill
L’Inter è stata anche l’ultima squadra italiana a vincere la Champions, ma i tifosi non di primissimo pelo ricorderanno con piacere le belle vittorie in Coppa Uefa, nate in tre situazioni completamente diverse l’una dall’altra. 

La prima Coppa Uefa i nerazzurri la vincono nel 1991. Eliminate squadre di spessore come Partizan Belgrado, Aston Villa e Sporting Lisbona, l’Inter trova in finale la Roma. La squadra, allenata da Trapattoni, può contare sul trio di ferro tedesco (Matthäus, Brehme e l’ultimo arrivato Klinsmann), sulla vecchia guardia costituita da campioni come Zenga, Bergomi e Berti e da giocatori esperti come Giuseppe Baresi. La sfida di andata, disputata a Milano, vede la vittoria dei nerazzurri per 2-0, con gol di Matthäus su rigore e di Berti su assist di Klinsmann. La gara di ritorno all’Olimpico, il 22 maggio 1991, si apre con un gol al 9′ di Rizzitelli: la finale sembra in bilico ma, nonostante gli sforzi dei giallorossi, il punteggio resta inchiodato sull’1-0. L’Inter vince la sua prima Coppa Uefa della storia. 

Passeranno tre anni prima di rivedere i nerazzurri trionfare nuovamente. La stagione 1993-94, per i nerazzurri, è un disastro, almeno in campionato: nonostante gli acquisti di Bergkamp e Jonk, l’Inter naviga in brutte acque e va addirittura pericolosamente vicina alla zona retrocessione. Ma in Europa è tutta un’altra storia: è proprio Bergkamp, oggetto misterioso in campionato, a trascinare i nerazzurri in finale con gol decisivi e spettacolari, insieme a un Nicola Berti in stato di grazia. La doppia finale contro il Salisburgo vede l’Inter vincere entrambe le gare per 1-0: all’andata è Berti a regalare la vittoria alla Beneamata, mentre la partita di ritorno è decisa dal gol dell’olandese Jonk. Una gioia in una stagione decisamente complicata. 

 

Stagione ben più felice, seppur con la sua buona dose di rimpianti, è la stagione 1997-1998: l’Inter, guidata da Simoni e con il contributo di Luis Nazario de Lima, meglio conosciuto come Ronaldo, arriva vicinissima alla vittoria del campionato e trionfano in Coppa Uefa contro la Lazio, il 6 maggio 1998 al Parco dei Principi di Parigi. 
La finale vede un netto predominio dei nerazzurri, che si aggiudicano il match con il rotondo risultato di 3-0: Zamorano, Zanetti e ovviamente Ronaldo regalano la terza Coppa Uefa della storia ai nerazzurri e il primo trofeo al presidente Massimo Moratti. 

Tre vittorie di prestigio, tre Inter diversissime: resta il ricordo di tre trionfi memorabili, rimasti nel cuore dei tifosi e nella storia del calcio. 

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.