Ligue 1: Balotelli è tornato Super Mario, Nizza vola

Super Mario è tornato. Sì, è vero, lo abbiamo detto una decina di volte e Balotelli ci ha sempre smentito (purtroppo in negativo). Questa volta, però, sembra la volta giusta. Quest’estate infatti, Balotelli ha toccato il punto più basso della sua carriera, il famoso punto di non ritorno che è coinciso la fine di molti giocatori (Adriano su tutti).

Il Liverpool ha cercato di piazzarlo ovunque e non riusciva a venderlo, sembrava che nessuno lo volesse. Il tragico epilogo era a un passo, Mario stava per gettare la spugna ma poi è arrivata l’offerta del Nizza in Ligue 1. Adesso, in Piazza Massena a Nizza, il negozio ufficiale del club vende 10 magliette di Balotelli all’ora e punta a superare a breve le 15 mila magliette vendute.

Il motivo di questo successo? Il Nizza è primo in Ligue 1 (contro ogni pronostico) e Balotelli segna gol a ripetizione; 7 gol in campionato, uno in più del compagno Plea. La squadra allenata da Favre gioca un calcio spettacolare, è ancora imbattuta in Ligue 1 e in campionato ha raccolto gli stessi punti del Paris Saint Germain dell’anno scorso.

Il fenomeno Balotelli sta travolgendo anche i social, che ormai sono infarciti di selfie e video di un Super Mario sorridente e sereno in Costa Azzurra. I tifosi del Nizza crescono in ogni parte del mondo e le balotellate sono sempre più sporadiche. Che sia davvero la volta buona?