Leicester City-Roma 1-1, Mourinho: “Al ritorno sarà dura”

Il tecnico portoghese ha parlato in conferenza stampa dopo il pareggio contro il Leicester.

Finisce in parità il primo atto della sfida tra Roma e Leicester, valevole per la semifinale d’andata di Conference League.

I giallorossi hanno conquistato un pareggio in terra inglese e sono consapevoli che tutto si deciderà allo Stadio Olimpico di Roma davanti alla tifoseria di casa.

Lo sa bene anche Josè Mourinho, allenatore della Roma, che, però, non vuole perdere la concentrazione, ne pensare che esista una possibilità che preveda una Roma favorita rispetto al Leicester al ritorno.

Nella testa del mister portoghese, adesso, c’è solo il match contro il Bologna per puntare alla qualificazione in Europa League, poi si penserà alla sfida di ritorno contro le Foxes di Rodgers.

La sfida che sancirà la finalista di Conference League sarà tutto fuorché facile e lo stesso Mourinho si aspetta un match difficile e molto duro da tutti i punti di vista. In questo primo confronto, non tutto è andato bene, nonostante l’organizzazione di gioco e il pressing, sono stati persi molti palloni e c’è stata anche qualche sofferenza di troppo in alcune fasi del match.

Sulla carta, il pareggio è un ottimo risultato visto che è maturato fuoricasa, ma Mourinho non si fida e non vuole dirsi soddisfatto.

Chi, invece, lo ha soddisfatto realmente, è stato Zalewski, autore di una grande partita e che pian piano si sta dimostrando un giocatore molto importante per la Roma.

Unica pecca: le condizioni di Mkhitaryan dove il mister non si aspetta notizie troppo buone.