Lazio, scoppia la rissa. Smentita quella tra Acerbi e il medico Pulcini. Lotito furioso e squadra in ritiro

Non si respira certo un clima sereno in casa Lazio. La squadra di Simone Inzaghi sembra tutt’altra rispetto allo splendido meccanismo ammirato prima del lock-down, e sabato pomeriggio è incappata in una nuova sconfitta, la quarta in se partite, contro il Sassuolo. Un ruolino di marcia che l’ha fatta precipitare a otto punti di distanza dalla Juventus rendendo sempre più complicato il sogno scudetto e che. inoltre, ha fatto infuriare non poco il Presidente Claudio Lotito, generando tensione nello spogliatoio.

Dopo la sconfitta di Reggio Emilia è circolata la notizia di un confronto piuttosto acceso tra Acerbi e il medico sociale Ivo Pulcini. All’origine della lite, alcune uncomprensioni in merito ai metodi di allenamento adottati dallo staff atletico e al modo in cui sarebbero stati gestiti gli infortuni durante qusta stagione. I giocatori della Lazio avrebbero insomma individuato nella scarsa condizione fisica la causa che ha portato a questo crollo inaspettato sin dalla ripresa del campionato. Un crollo che ora rischia seriamente di pregiudicare non solo la vittoria del tricolore, ma anche l’arrivo della Lazio tra le prime tre in classifica.

Una lite, quella tra Pulcini e Acerbi, che è stata prontamente smentita dal club biancoceleste, il quale ha parlato di “Notizie prive di qualsiasi fondamento”, riferendosi allo “scoop” lanciato da SportMediaset a poche ore dal termine della gara contro il Sassuolo.

Lazio, Lotito comanda il ritiro

Comunque sia andata negli spogliatoi del Mapei Stadium, è innegabile che qualcosa all’interno del gruppo biancoceleste si sia inceppato. La squadra, nelle ultime sei giornate, è incappata nel doppio delle sconfitte che aveva subito durante tutto l’arco delle ventisei partite precedenti. Un calo di rendimento e di prestazioni del quale chiede conto anche Claudio Lotito. Il Presidente della Lazio si era battuto in prima linea, durante il lock-down, per ottenere la ripresa e la fine regolare del campionato. Il patron biancoceleste confidava nello stato di forma ineccepibile della propria armata e, ad appena un punto di distanza dalla vetta della classifica, coltivava legittimi sogni di gloria. Sogni che si sono bruscamente infranti contro la frenata improvvisa della Lazio che pare squadra non più capace di vincere.

Per dare una scossa al gruppo, Lotito ha deciso di mandare i giocatori in ritiro punitivo fino alla sfida contro la Juventus di lunedì 20 luglio. La squadra dovrà quindi rimanere isolata per tutta questa settimana e allenarsi prima ad Udine, dove mercoledì affronterà l’Udinese, poi a Torino, dove lunedì ci sarà il big match dell’Alianz Stadium. Il tutto senza passare da Formello: basterà a risollevarsi da questo moment difficile? Solo il campo saprà dirlo. Di certo, una reazione va mostrata per non dilapidare quanto di buono fatto finora.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus