Kevin Durant: “La NBA deve smetterla con i report arbitrali”

E’ un Kevin Durant furente, quello che commenta il report arbitrale della Lega su Warriors-Cavs del giorno di Natale. Il Last Two Minute Report, ovvero il resoconto delle scelte arbitrali degli ultimi 2′ di partita, benchè abbia evidenziato un mancato fischio a favore di Durant nell’ultima azione della partita, viene ritenuto dall’ex Thunder ingiustamente lesivo della reputazione della classe arbitrale.

Kevin Durant (foto da: basket4us.com)

Usa parole forti KD: “Credo sia davvero uno schifo che la NBA getti così i suoi arbitri sotto un treno. Il report è stato pensato per fare un favore ai giocatori, ma non lo è per niente. Non abbiamo vinto la partita contro Cleveland. Io ho subito un fallo e a LeBron non è stato fischiato un fallo tecnico. E’ inutile tornare indietro, bisogna guardare avanti. E soprattutto non gettare gli arbitri sotto un treno come si sta facendo“.

Nella prossima partita, gli arbitri scenderanno in campo per essere perfetti e non rilassati, nel tentativo di fare le giuste chiamate” – afferma Durant – “Non possono multarci per le critiche che rivolgiamo agli arbitri in determinate occasioni, per poi trattarli come fa la NBA con i report degli ultimi due minuti“.

E che dire del primo, del secondo o del terzo quarto?” – conclude la stella di Golden State – “E’ una merda. La NBA dovrebbe finirla, gli arbitri non se lo meritano. Fanno del loro meglio per fischiare sempre nel modo giusto. Poi tu guardi le azioni al replay e dici che hanno sbagliato. E’ una merda. Un sacco di merda che viene tirata addosso agli arbitri, i quali vengono lanciati sotto un treno dopo ogni partita. Come se importasse sapere degli errori. Le partite sono finite e si pensa solo a quella successiva“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo