Juventus – Torino, Allegri: “La squadra comincia a correre. Turn over per una partita ogni tre giorni”.

Nuova fiducia per il futuro nelle dichiarazioni di Allegri, secondo il quale la squadra sta cominciando a correre come vuole lui. Sta trovando la condizione necessaria per affrontare una partita ogni tre giorni. Questo spiega anche la scelta di lasciare in panchina Higuain, in vista di un turn over da qui fino a fine anno.

Questa sera si è visto sin da subito una squadra aggressiva, che non ha lasciato respirare il Torino. In occasione del primo goal, un recupero palla su impostazione errata di Baselli, ha permesso a Dybala di poter calciare dal limite dell’area e trafiggere Sirigu.

Un’impostazione che è piaciuta molto al tecnico livornese, la grande velocità e tecnica usate nel match.

Con una piccola annotazione finale, riguardo due punizioni concesse alla fine del primo tempo, in una situazione di vantaggio numerico.

Da evitare, così come la possibilità di evitare i falli, non sfruttata a pieno da Dybala, reo di averla tenuta troppo per sé, invece di servirla ai compagni. Bisogna evitare i rischi di farsi male, un infortunio in questa fase delicata della stagione non è certo piacevole.

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus

Mandzukic è rimasto soddisfatto della scelta di farlo giocare da centravanti, nel suo ruolo naturale. Ma Allegri è più contento per la sua duttilità tattica, dato che potrebbe benissimo impiegarlo a centrocampo. Sapendo della grinta e volontà che impiega in ogni incontro, non sfigurerebbe nemmeno in quella zona di campo.  

Non si accontenta Max, vuole sempre il massimo, convinto del fatto che ci sia ancora da migliorare. L’obiettivo è di arrivare al top della condizione fisica per il mese di Marzo, fase cruciale per il destino stagionale della squadra

Sull’assenza di Higuain è stato diretto e sincero. Ci sono diverse gare in questo periodo, occorre far riposare tutti gli elementi della rosa (toccherà anche a Dybala).

Mercoledì prossimo, 27 settembre alle 20.45, la squadra bianconera affronterà in casa l’Oympiakos, gara valevole per la seconda giornata dei gironi di Champions League.

Domenica, invece, alle 20.45 andrà a far visita di una squadra in grande spolvero in questo momento, l’Atalanta di Gasperini, in grado di ripetere l’exploit della scorsa stagione.

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega