Juventus-Sassuolo 3-1, voti e pagelle: tanti sprechi ma successo meritato

La Juventus continua il suo buon inizio di anno solare 2021.

La banda di Andrea Pirlo sconfigge seppur a fatica il Sassuolo di Roberto De Zerbi, nel posticipo serale della Domenica della 17^ giornata di Serie A, terzultimo turno del girone di andata.

Successo tutto sommato meritato, peraltro con tanti sprechi, da parte di una Juve che se non è in emergenza poco ci manca: alle assenze di Alex Sandro e Cuadrado, si è unita quella di De Ligt, anche lui causa Covid.

Bianconeri, per la prima volta in assoluto con la nuova divisa tutta blu scuro con pezze bianche, che di fatto dominano il match, appunto sprecando molto.

Note positive da parte di Dybala, che però è anche sfortunato: proprio ora che sembra aver trovato una sua quadra in questo complicato periodo, con la gestione Pirlo, si infortuna.

Almeno 20 giorni di stop, vale a dire che salterà l’Inter, alla quale aveva segnato 2 reti, una in ognuna delle due sfide dello scorso campionato.

La Joya propizia, di fatto, la prima palla gol della partita, scodellando in area un bel cross per la testa di Cristiano Ronaldo, che manca clamorosamente la porta da ottima posizione dopo aver superato Consigli in uscita.

Il portoghese tuttavia ritornerà poi decisivo, decidendo il match con il colpo del KO, incursione dalla destra e diagonale vincente a chiudere il risultato.

Sicuramente un passo avanti dopo la opaca prova di San Siro contro il Milan, in cui, in una fase offensiva quasi perfetta, è stato decisamente il peggiore, e da lui ci si deve aspettare sempre di più, specie in scontri diretti.

Note positive anche da parte di Danilo. Sopperisce bene alla forzata assenza di Cuadrado e ha il merito di sbloccare il match nel secondo tempo con un gran destro vincente da fuori area.

Ancora conferme da parte di Frabotta, una scommessa che Pirlo sta vincendo.

Ancora una volta bene anche Chiesa, che di fatto è fautore dell’espulsione di Obiang – che indubbiamente condiziona il match. L’ex Viola sfiora anche il gol nella ripresa colpendo un palo.

La difesa invece patisce l’assenza di De Ligt e subisce infatti il gol del pari con un bel taglio in area di Traoré che premia l’inserimento centrale di Defrel che buca la retroguardia bianconera e fa secco Szczesny.

Croce e delizia Aaron Ramsey, che da il via alla ripartenza bianconera con il 2-1 ma poi esce anche lui per infortunio.

Vittoria ovviamente importante per rimanere ancorati ai piani alti, con il ritrovato quarto posto e annessa zona Champions League.

E anche in vista sia dell’inizio del triplo impegno, la Coppa Italia che vedrà la Juve impegnata contro il Genoa, ma, soprattutto, una tre giorno che sarà di fuoco: prima il Derby d’Italia, a San Siro contro l’Inter giorno 17, poi, il 20, il primo verdetto stagionale per i bianconeri, la Supercoppa Italiana contro il Napoli.

Voti e pagelle.

Frabotta, voto 7.

Una scommessa che Pirlo sta vincendo, partita dopo partita.

Cavalca sulla sinistra e sfiora anche un gol, prima di fornire l’assist per il vantaggio di Ramsey.

Dybala, voto 7.

Ottima partita fino a prima dell’infortunio. Sembra riavvicinarsi a tornare quello di un tempo.

Danilo, voto 6.5

Il ruolo di vice Cuadrado gli si addice, e segna un gol bellissimo. Ritrovato.

Cristiano Ronaldo, voto 6.5

Si rifà dalla opacissima prestazione di San Siro, sfiorando un gol nel primo tempo e un altro nella ripresa, prima di segnare quello decisivo. E’ sempre capocannoniere, a quota 15 gol.

Ramsey, voto 6.5

Il tempo di entrare in campo e capitalizzare al meglio il suggerimento dell’ottimo Frabotta che poi è costretto a uscire. Continuo oggetto misterioso di questa Juve.

Chiesa, voto 6.5

Si sta prendendo la Juve a piccoli passi.

E’ sempre una furia quando parte in progressione. E sfiora anche un gol, trovando solo il palo.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato