Juventus-Roma 1-3, Sarri: “Dopo la Lazio convinti di aver vinto lo scudetto. Impressionato dal Lione”

L’allenatore della Juventus Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa al termine della sconfitta subita contro la Roma nell’ultima giornata di campionato. Il tecnico bianconero ha rivolto il pensiero anche alla sfida di Champions League contro il Lione di settimana prossima.

La Juventus ha chiuso il suo campionato con una sconfitta contro la Roma per 3-1 ed ora può concentrarsi sulla Champions League.

Una sconfitta indolore per i bianconeri già campioni d’Italia da una settimana e con la testa già al Lione. Per i giallorossi, invece, la vittoria significa interrompere una striscia di dieci sconfitte consecutive a Torino ed una chiusura di campionato davvero positiva.

In conferenza stampa, l’allenatore della Juventus Maurizio Sarri è stato chiamato a rispondere su quale sia stata la partita decisiva per lo scudetto. Il tecnico bianconero non ha dubbi sul fatto che la gara contro la Lazio abbia fatto da spartiacque, condizionando il resto delle partite: Dopo la partita con la Lazio eravamo tutti convinti di aver vinto il campionato e questo ci è costato qualcosa dal punto di vista dei punti in questo finale. Quella con la Lazio ci ha dato la convinzione anche inconsciamente di avercela fatta”.

Ora testa alla Champions League con la sfida con Lione che potrebbe essere decisiva per quanto riguarda il futuro di Sari che, nonostante le rassicurazioni di Paratici, è chiamato quantomeno a superare il turno. Il tecnico bianconero sa che sarà una partita difficilissima e che mentalmente i suoi dovranno essere pronti: “Dobbiamo ritrovare energie mentali e nervose, recuperare più giocatori possibili e scegliere tra i giocatori a disposizione quelli che ci sembra abbiano più energie. Sarà una partita difficilissima però poi le energie che son rimaste, che sono poche, le dobbiamo sparare tutte in questa partita“.

Nella serata di venerdì, il Lione è tornato in campo ufficialmente per giocarsi la Coupe de la Ligue contro il Paris Saint-Germain. La coppa è andata ai parigini solo ai calci di rigore, con la squadra di Garcia capace di tenere lo 0-0 per 120′. La prestazione dei prossimi avversari della Juventus ha impressionato Sarri che non si aspettava una simile condizione dopo mesi di inattività: Mi ha colpito che stanno bene fisicamente, sia nei 90 minuti che ai supplementari. Il problema del gol si è manifestato dopo il lockdown, prima non molto spesso. Questo è un problema su cui dobbiamo riflettere perché prendere gol ci complicherebbe la partita in maniera pesante”

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei