Juventus-Roma 1-0, Mourinho: “Non voglio parlare dell’arbitro, oggi ho visto una grande Roma”

Il tecnico giallorosso ha parlato alla fine del match perso contro la Juventus.

Una bella Roma che, però, esce dall’Allianz Stadium di Torino senza punti e con tante recriminazioni sia per quanto riguarda la prestazione sia per l’andamento della terna arbitrale e della sala VAR.

L’episodio che farà discutere tutti nei prossimi giorni è quello che ha coinvolto Abraham e Mkhitaryan in area di rigore bianconera in cui è stato dato un calcio di rigore a favore dei giallorossi nonostante l’azione si fosse concretizzata in un gol.

Nonostante ciò, la Roma è uscita comunque sconfitta di misura nel match contro la Juventus ma Josè Mourinho non vuole essere duro con i suoi ragazzi.

Durante la conferenza stampa post-partita, il tecnico portoghese ha ribadito la volontà di non voler parlare o giudicare la condotta dell’arbitro Daniele Orsato e di volersi concentrare sulla squadra.

Ci sono state molte cose positive e secondo lo Special One oggi si è vista una grande Roma condizionata da un risultato che non era affatto meritato.

Sull’episodio che ha coinvolto Veretout e Abraham prima del calcio di rigore tirato dal francese e neutralizzato da Szczesny, il mister capitolino ha detto che ci sono delle gerarchie ben definite, ma l’inglese in quel momento pensava di tirarlo perché preso dall’agonismo.

L’unica cosa che Mourinho vuole commentare riguardo gli arbitri sono i minuti di recupero (3 ndr.) troppo pochi secondo lo Special One che si è detto sorpreso di aver visto quel minutaggio nonostante le tante volte in cui il gioco si è fermato.

La squadra, comunque, ha giocato bene e ad un livello pari, se non superiore, a quello mostrato dai bianconeri.

La Roma esce arrabbiata e rattristata dal risultato finale, ma con la consapevolezza di poter ospitare ad armi pari la prima della classe, ovvero il Napoli, nel prossimo incontro di campionato.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€