Juventus Parma 2-1: Le dichiarazioni post-partita di Maurizio Sarri

Maurizio Sarri

Juventus – Parma 2-1, Sarri: ” Partita meno pulita del solito ma siamo in crescita.”

La prima del girone di ritorno tra Juventus e Parma si conclude a favore dei bianconeri che, nonostante una prestazione non particolarmente brillante, riescono comunque a spuntarla e all’Allianz Stadium battono la squadra di D’Aversa per 2 a 1 e allungano, così, sull’Inter ora distante quattro lunghezze. 

Dopo i 3 punti conquistati nella scorsa giornata contro la Roma, la Juventus trova la vittoria anche questa sera. All’Allianz Stadium protagonista indiscusso della serata è il portoghese Cristiano Ronaldo che, con la doppietta realizzata tra il 43’ e il 58’, arriva a quota 16 gol in serie A e riesce a condurre i bianconeri di Sarri a 51 punti in classifica, a +4 sull’Inter fermata oggi sull’1-1 a Lecce. 

Per il Parma, inutile la rete siglata da Cornelius che nella ripresa aveva pareggiato i conti con i padroni di casa. Un finale di partita che lascia un pizzico di amarezza agli emiliani consapevoli di aver fatto tutto il possibile in campo. 

Nell’immediato post-partita l’allenatore bianconero, Maurizio Sarri, si esprime ai microfoni di Sky Sport consapevole della prestazione sottotono della sua squadra ma soddisfatto del distacco sulle contendenti: 

“Abbiamo sbagliato le partite contro la Lazio, direi che sono state solo due parentesi perché poi la squadra è sempre stata in crescita. Stasera abbiamo fatto una partita meno pulita del solito e abbiamo la responsabilità di non averla chiusa quando le occasioni per farlo ci sono state. Se non arrotondi il punteggio finisce che soffri fino all’ultimo.”

Il tecnico si esprime riguardo la rete di Cornelius e sul potenziale miglioramento della sua squadra: 

“Basta un po’ di passività in meno per evitare un goal come quello del Parma, non erano fermi solo fisicamente ma anche mentalmente [..] Possiamo crescere di intensità mentale e di certi momenti della partita. Questa gestione finale del palleggiare nella nostra metà campo non mi piace, preferisco prendere un goal in contropiede che stare a soffrire nella nostra area”.

L’allenatore si sofferma anche sui singoli giocatori e in merito a Ronaldo afferma: 

“Abbiamo dentro un fuoriclasse che a volte ti crea una piccola problematica ma poi te ne risolve cento, tutto il resto dell’organizzazione deve girare intorno a lui.”

Alla domanda finale relativa alle sue avversarie, Sarri cerca di dribblarla: 

“Più paura dell’ Inter o della Lazio? Io nella vita ho paura per cose più serie e non all’interno del calcio, sappiamo che sono due avversarie fortissime. I biancocelesti sono in un momento stratosferico e speriamo che possa fermarsi.”

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Triplo Bonus di Benvenuto fino a 115€

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Federica Mendicino

Informazioni sull'autore
Nata a Salerno ma residente a Napoli. Studentessa universitaria amante del calcio ed in particolare della Juventus, la squadra del cuore. Appassionata di cinema ,di lettura e dell'arte in tutte le sue forme.
Tutti i post di Federica Mendicino