Juventus-Milan, le dichiarazioni pre-partita di Stefano Pioli: “A Torino senza Ibrahimovic e Giroud, ma saremo comunque competitivi”

Alla vigilia di Juventus-Milan, sfida valevole per la 4° giornata di campionato in Serie A, ha parlato in conferenza stampa il tecnico dei rossoneri, Stefano Pioli. Queste le sue parole prima del match di Torino al quale non prenderanno parte Zlatan Ibrahimovic e Olivier Giroud.

La sconfitta per 3-2 subita a Liverpool mercoledì sera ha lasciato sicuramente un po’ di amaro in bocca in casa Milan con la squadra che, dopo aver chiuso in vantaggio il primo tempo, si è fatta raggiungere prima e superare poi dai gol di Momo Salah e Jordan Henderson. Una sconfitta, quella di Anfield, che ha messo già in salita il cammino europeo del Diavolo chiamato ora riscattarsi, già domani sera, nel delicato match dell’Allianz Stadium contro la Juventus di Massimiliano Allegri che giunge invece all’appuntamento coi meneghini dalla netta vittoria per 3 a 0 in casa degli svedesi del Malmo.

Juventus-Milan: dichiarazioni pre-partita Stefano Pioli.
Così Stefano Pioli in conferenza stampa prima di Juventus-Milan.

Al match di Torino, come dichiarato dallo stesso Pioli, non prenderanno parte Zlatan Ibrahimovic e Olivier Giroud, mentre sarà presente, seppur inizialmente in panchina, il nuovo acquisto, Pietro Pellegri:

Ibra vorrebbe essere superman ma ancora non ci riesce. Non ci sarà contro la Juve e nemmeno Giroud a causa di un problema alla schiena. Saremo comunque competitivi per la sfida di Torino. Pellegri sarà convocato per domani e sta bene, potrebbe anche esordire. Ha un ottimo atteggiamento e caratteristiche che ci possono aiutare

Il tecnico rossonero ha quindi parlato della Juventus, del match di domani sera e delle voci che vedono il Milan tra le squadre favorite per lo scudetto:

Strano vedere la Juve con un solo punto, ma ha avuto diversi problemi. Non siamo assolutamente favoriti, si incontrano due squadre molto forti. La partita sarà molto equilibrata, vincerà chi giocherà meglio. Ci fa piacere essere nominati tra le favorite per la vittoria del campionato. Sulla carta è tutto facile, ma bisogna dimostrare la propria forza in campo.

Parlando del Milan che si aspetta di vedere domani all’Allianz Stadium, Pioli ha concluso la sua chiacchierata coi giornalisti dicendo:

Quello che mi aspetto è un Milan forte e consapevole. Una squadra che ha imparato cosa significhi giocare a livelli alti. Domani affrontiamo una Juventus di grande qualità con una rosa piena zeppa di campioni. Noi vogliamo essere una squadra che prova sempre a fare la partita, attiva in tutte e due le fasi di gioco. Se saremo così sicuramente faremo una buona gara.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi