Juventus-Lione, Sarri: “Domani serve lucidità, è una partita difficile. Andare a Lisbona sarebbe straordinario”

L’allenatore della Juventus Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions League contro il Lione. Il tecnico toscano ha sottolineato la difficoltà dell’impegno di domani ed ha anche parlato in merito al suo futuro.

Domani alle ore 21:00 la Juventus ospiterà il Lione all’Allianz Stadium nel ritorno degli ottavi di finale della Champions League.

Vinto il campionato, i bianconeri sono ora chiamati ad andare avanti in Champions e contro i francesi sono chiamati a rimontare l’1-0 dell’andata. Uscire con il Lione sarebbe un fallimento per la Juventus che quest’anno è riuscita solo a portare un trofeo a casa e la stagione sarebbe negativa.

Rimontare il Lione non sarà facile ed anche l’allenatore dei bianconeri Maurizio Sarri in conferenza stampa ha affermato come la partita di domani è complicata. Il tecnico bianconero ha chiesto lucidità alla squadra in quello che si prospetta un match duro: “Occorre una grande prestazione. È una squadra che si è evoluta molto nella stagione in solidità difensiva, hanno giocatori tecnici e veloci per le ripartenze. É una partita di difficile. Domani è impossibile giocare con leggerezza, occorre lucidità”.

Per quanto riguarda i giocatori che prenderanno parte alla partita, ci sono ancora molti dubbi riguardo la presenza di Paulo Dybala. L’argentino, infortunatosi contro la Sampdoria una settimana fa, ha fatto progressi, ma Sarri non ha voluto sbilanciarsi e solo domattina se ne saprà di più: “Ancora è nelle mani dello staff medico. Proveremo il recupero fino a domattina, vedremo cosa potrà fare”. Giocherà, invece, Cuadrado che, come avanzato da Sarri giocherà o da terzino o da ala e tutto dipenderà molto dal recupero di Dybala.

In caso di eliminazione, si sta parlando molto di ultima spiaggia per Sarri che potrebbe essere esonerato. Il tecnico toscano, però, ha mostrato grande tranquillità, dichiarando come la società Juventus non è una società alle prime armi e che di certo già sappia cosa fare indipendentemente dal risultato della partita di domani: “Penso che questa domanda stai dando dei dilettanti alla nostra dirigenza. I nostri dirigenti hanno già fatto delle valutazioni, se la valutazione è il cambiamento o la prosecuzione lo faranno a prescindere dalla partita di domani“.

Chi credeva che domani la Juventus sarebbe stata favorita dal punto fisico si sarà ricreduto guardando il Lione costringere il Paris Saint-Germain sullo 0-0 per 120′ in finale di coppa di lega. Il club transalpino dimostra di stare bene e Sarri ha ribadito come domani sia una partita molto complicata: “Loro da quando hanno iniziato il percorso con i tre centrali hanno trovato grande efficacia. Il risultato dell’andata purtroppo per noi gli permette di fare che più rispecchia le loro caratteristiche. Non ho visto uno stravolgimento rispetto all’andata, chiaramente Depay per loro è un rientro importante. Sicuramente è una partita difficilissima“.

La Juventus, però, farà di tutto per andare avanti e volare a Lisbona per le ultime tre partite. Sarri ha sottolineato l’importanza della gara ed ha dichiarato come andare in Portogallo sarebbe un risultato straordinario per la squadra: “È una partita importante come lo era vincere lo scudetto. Sarebbe bellissimo andare a Lisbona perché vorrebbe dire entrare nell’élite mondiale“.

Nonostante la vittoria dello scudetto, c’è molto pessimismo attorno alla Juventus a causa del gioco espresso negli ultimi due mesi di campionato. Sarri, però, ha fiducia nei suoi giocatori ed ha dichiarato come tutti siano felici di aver vinto quello che è stato un campionato duro: “Sono agnostico, non lo so perché non leggo e non guardo niente. Noi siamo contenti di aver vinto forse il campionato più difficile della Serie A. Poi siamo in un ambiente che è abituato a vincere e tutto è attutito da questa abitudine che non ci dovrebbe essere perché la vittoria è sempre qualcosa di straordinario“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei