Juventus-Inter, le ultime sulle formazioni: undici titolare per Allegri e Mancini

Alle ore 21.00 di martedì 6 gennaio 2015, nel giorno dell’Epifania, allo Stadium di Torino andrà in scena Juventus-Inter, valevole come posticipo serale della 17° giornata di Serie A. E’ sicuramente il big match della giornata di campionato, una super sfida che aprirà questo 2016 nel modo più spettacolare possibile. Partita davvero delicata per entrambe le squadre, che hanno bisogno di una vittoria per continuare a lottare per i propri obiettivi. Infatti, i bianconeri devono sperare in un passo falso della Roma a Udine e, quindi, approfittarne per blindare il primo posto. Qualora i giallorossi battessero l’Udinese, è comunque fondamentale vincere per conservare la vetta della classifica, soprattutto alla vigilia di settimane piene di impegni. D’altra parte anche i nerazzurri hanno bisogno di una vittoria per scacciare definitivamente la crisi di prestazioni e risultati della prima metà di stagione, sperando nella cura del nuovo tecnico, che sta provando a risolvere la situazione. L’obiettivo è sempre l’Europa, ma la porta principale della Champions League sembra quasi impossibile da raggiungere, vista la grande concorrenza per la lotta al terzo posto e l’undicesimo posto in classifica momentaneo. Battere la capolista, in tal senso, sarebbe la svolta per il club meneghino. Il derby d’Italia sarà una sfida al cardiopalma, una partita da non perdere per gli amanti del calcio.

Juventus-Inter

Pochi dubbi di formazione. Ancora assenze importanti per Massimiliano Allegri, che dovrà fare a meno di Barzagli, Asamoah e Romulo, per i quali bisognerà aspettare ancora molto tempo. Le buone notizie arrivano comunque dall’infermeria, quasi del tutto svuotata. A porta ci sarà capitan Buffon, così come in difesa i titolari Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini e Evrà. Si rivedranno in panchina Caceres e Marrone dopo infortuni molto lunghi. Ci saranno i titolari anche per il resto della formazione, con il rombo a centrocampo costituito da Marchisio-Pirlo-Pogba in mediana, Vidal vertice alto, trequartista dietro la coppia d’attacco titolare, Tevez-Llorente. Non è da escludere, però, che possa giocare titolare Pereyra dal primo minuto.

Assenze obbligate per Roberto Mancini, che dovrà fare a meno di Nagatomo e Mbaye, che sono partiti per disputare la Coppa d’Asia il primo e la Coppa d’Africa il secondo. Si svuota l’infermeria, sono tutti recuperati, ma si va verso la conferma dell’undici titolare delle ultime partite, con un 4-2-3-1 mascherato in 4-3-1-2, almeno fino all’arrivo degli esterni. Il primo è Lukas Podolski, già ufficializzato il suo acquisto dall’Arsenal, ma difficile poterlo vedere nel big match, a causa del transfer. Davanti ad Handanovic confermati Campagnaro e D’Ambrosio sulle fasce, con la coppia centrale Ranocchia-Juan Jesus. In mediana Medel e Kuzmanovic, con Hernanes e Kovacic, dietro le due punte, Palacio e Icardi.

Juventus-Inter: probabili formazioni

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Marchisio, Pirlo, Pogba; Vidal; Tevez, Llorente.
A disp.: Storari, Rubinho, Caceres, Padoin, Ogbonna, Marrone, Mattiello, Pereyra, Pepe, Giovinco, Coman, Morata. All.: Allegri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Barzagli, Asamoah, Romulo

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus, D’Ambrosio; Medel, Kuzmanovic; Hernanes, Kovacic, Palacio; Icardi.
A disp.: Carrizo, Berni, Andreolli, Jonathan, Dodò, Vidic, Guarin, M’Vila, Obi, Khrin, Osvaldo, Bonazzoli. All.: Mancini
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Nagatomo (Coppa d’Asia), Mbaye (Coppa d’Africa)

Benito Letizia

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia