Juventus-Genoa, Pirlo: “Dobbiamo mantenere lo stesso atteggiamento e la stessa concentrazione visti col Napoli”

L’allenatore della Juventus Andrea Pirlo ha parlato alla vigilia della sfida dell’Allianz Stadium contro il Genoa. Il tecnico si aspetta lo stesso atteggiamento messo in campo contro il Napoli.

Domani alle ore 15:00 la Juventus se la vedrà con il Genoa all’Allianz Stadium nella partita che vale la trentesima giornata di Serie A.

I bianconeri hanno ritrovato la vittoria battendo il Napoli 2-1 nello scontro diretto per la Champions League, rilanciandosi in classifica, mentre i rossoblu hanno ottenuto un punto importante contro la Fiorentina. La Juventus sa che deve continuare a vincere, ma il Genoa verrà a Torino per mettere un altro mattone per la salvezza.

Per ottenere i tre punti, la Juventus deve scendere in campo con il coltello tra i denti come fatto contro il Napoli. E’ quello che si augura anche Andrea Pirlo che in conferenza stampa ha affermato di voler vedere una prova simile a quella offerta contro gli azzurri: “Lo spirito perché è molto più facile giocare le partite contro il Napoli, invece dobbiamo mantenere la stessa concentrazione e lo stesso atteggiamento anche contro altre squadre come sarà domani contro il Genoa. L’atteggiamento e la volontà di fare quello che abbiamo fatto l’altra sera deve essere fatto ugualmente domani contro il Genoa”.

Pirlo ha ribadito come la partita di domani sia importante per dare continuità alla bella prova offerta contro il Napoli e servirà la stessa determinazione per portare a casa 3 punti importanti prima dello scontro diretto con l’Atalanta di domenica prossima. Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo domani, Pirlo ha annunciato che Szczesny riprenderà il suo posto tra i pali, mentre Dybala partirà dalla panchina. Il tecnico bianconero ha affermato come l’argentino abbia bisogno di un altro spezzone gara prima di poter essere schierato dall’inizio.

Sarà sicuramente della gara, invece, Federico Chiesa che è il giocatore più in forma della squadra. Per Pirlo l’ex Fiorentina ha ancora margini di miglioramento ed è sicuro che diventerà più forte, affermando come il ragazzo sa di poter migliorare: “Lui è molto bravo nel fare l’uno contro uno ed è molto bravo ad andare negli spazi, ma deve migliorare nella gestione della palla. Deve capire un po’ come si evolve la partita però è un bravo ragazzo che ascolta e ha voglia di imparare e ha fame di calcio e di migliorarsi ed è una grande cosa per lui”.

La Juventus non può commettere altri errori e dovrà cercare di vincere le restanti partite per ottenere un posto in Champions League. Lo ha ribadito anche Pirlo, affermando come sbagliando la partita di domani si renderebbe vano quanto fatto pochi giorni fa“bbiamo avuto un cammino altalenante quindi abbiamo bisogno di dare continuità. Non serve a niente la vittoria di Napoli se non diamo continuità domani. Questo deve essere il nostro obiettivo, bisogna avere una voglia feroce di vincere e far i tre punti per dare grande continuità e dare ancora più autostima alla squadra”.

Nella partita contro il Napoli sono stati negati due rigori abbastanza solari sia alla Juventus che agli azzurri. Rizzoli è intervenuto sull’argomento, affermando come siano stati errori della squadra arbitrale che non ha controllato il VAR. Il designatore arbitrale ha dichiarato come le disposizioni dicano che nel dubbio l’arbitro debba aiutarsi con la tecnologia e Pirlo si è detto d’accordo con lui“”Ho sempre detto che se c’è la possibilità e un aiuto concreto da parte del VAR per aiutare gli arbitri è giusto andarlo a vedere. È inutile stare a sbagliare se c’è la possibilità di rivedere meglio quello che è successo. Sono d’accordo con le parole di Rizzoli”

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei