Juventus, clamoroso: sì è dimesso tutto il CdA

Incredibile in casa Juventus, si è dimesso in serata tutto il Cda, compreso il presidente Andrea Agnelli.

Fulmine a ciel sereno in casa bianconera: in serata sono arrivate le dimissioni presentate durante il Consiglio straordinario svoltosi alla Continassa di Pavel Nedved, Maurizio Arrivabene e infine anche quelle del presidente della Juventus Andrea Agnelli. Secondo le ultime indiscrezioni, la goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso sarebbero state le accuse della Procura di Torino per il falso in bilancio, unite alle numerose contestazioni della Consob che avrebbero portato il Cda bianconero a lasciare la società.

Dei primi segnali di pericolo erano arrivati proprio in merito al rinvio continuo dell’assemblea dei soci che doveva svolgersi a fine ottobre per poi essere spostata a fine novembre, con l’ennesimo rimando a metà dicembre. Le accuse di falso in bilancio da parte della procura di Torino e della Consob avevano portato la Juventus a modificare più volte il bilancio secondo i criteri imposti, ma il risultato effettivo tardava a mettere d’accordo le compagini.

Andrea Agnelli lascia la società dopo ben 12 anni da quel lontano 10 maggio 2010, nel quale ebbe inizio il predominio bianconero; lo dimostrano i 9 scudetti consecutivi vinti, le due finali di Champions League e l’arrivo in Italia di giocatori di rilievo mondiale come Pogba, Cristiano Ronaldo e Carlos Tevez.

Luigi Mango

Informazioni sull'autore
“L'ossessione batte il talento, sempre”. Laureato in Beni Culturali. Appassionato di cultura, scrittura e calcio.
Tutti i post di Luigi Mango