Juventus-Cagliari 2-0, voti e pagelle: Kean e Bernardeschi chiudono il 2021 bianconero

Il 2021 della Juventus si chiude con un’altra vittoria con annessa prestazione difficoltosa ma convincente.

I bianconeri chiudono l’anno con una sofferta ma meritata vittoria 2-0 contro il Cagliari.

Nel segno, potrem dire, dei cosiddetti ‘soliti’, quantomeno dei soliti del momento.

Bernardeschi, ormai punto di riferimento insostituibile nella costruzione del gioco di Allegri, e Kean, riscopertosi finalizzatore molto efficace.

Anche se l’italo-ivoriano trova il gol solo fortunosamente-si ritrova semplicemente nella traiettoria di un tiro cross di Bernardeschi-, è palese che si sia preso sulle spalle il peso dell’attacco bianconero nelle ultime uscite.

Prima del gol colpisce in pieno il palo con un altro colpo di testa su tagliatissimo cross di Cuadrado.

Essenzialmente quindi loro due sono i veri protagonisti del match.

La difesa bianconera balla un pò, con De Ligt e Alex Sandro che pensano più a segnare che a difendere.

Come quando Bellanova scappa sulla destra e serve al centro per Dalbert che in corsa a tu per tu con Szczesny si mangia un gol clamoroso.

Sempre dalla destra arriva l’altro vero pericolo per la Juve, cross di Zappa e zuccata a botta sicura da ottima posizione di Joao Pedro, con Szczesny che compie il suo unico intervento del match, strepitoso, decisivo a togliere il pallone dall’incrocio dei pali.

Il tutto prima che Bernardeschi perfezioni prestazione personale e vittoria con un gol bellissimo, un diagonale da posizione angolatissima, con il quale ritrova il gol in Serie A dopo circa un anno e mezzo e che chiude il risultato nonché il 2021 della Vecchia Signora.

Juve che mantiene saldo il 5° posto e insegue la zona Champions.

E chissà che con qualche investimento mirato nella sessione di calciomercato invernale non possa rendere le ambizioni bianconere anche più elevate.

Voti e pagelle

Szczesny, voto 6.

Sufficienza piena per il polacco, che, da grande portiere quale è, si fa trovare pronto nell’unica volta in cui deve, con il prodigioso intervento sulla testa di Joao Pedro.

McKennie, voto 6.

Entra nella ripresa e si amalgama bene al gioco, partecipando come si deve alla fase offensiva.

Kulusevski, voto 6.

Ricalca la prestazione del collega statunitense, confermandosi un validissimo comprimario, ottima la sua discesa e il suo assist per il gol di Bernardeschi.

Kean, voto 6.5

Sfiora un gol e poi segna, seppur fortunosamente, il gol che apre le marcature, dimostrando che il peso dell’attacco è tutto su di lui, e che comunque vive un periodo di grazia, trovandosi spesso al posto giusto al momento giusto.

Bernardeschi, voto 7.

Fautore del gol di Kean che apre le marcature, autore del bellissimo gol del raddoppio, il primo per lui dopo più di un anno, chiude il 2021 da leader offensivo bianconero, di necessità virtù, ma poco importa.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato