Ungheria Under 21 – Italia Under 21 Diretta tv e Streaming Amichevole 12 agosto 2015

Ungheria Under 21 – Italia Under 21 è la partita dell’amichevole estiva: ecco tutte le info per guardare la partita in diretta tv, streaming live e streaming gratis, con precedenti, pronostici per le scommesse e probabili formazioni.

Luigi Di Biagio

Alle ore 21 al Telki duhongo di Telki andrà in scena Ungheria Under 21 – Italia Under 21, valevole per un’amichevole. Per il CT Gigi Di Biagio inizia un nuovo ciclo: se leggiamo i convocati, infatti, troviamo moltissimi volti nuovi. Il cambio della guardia è avvenuto, tra sorprese e conferme per il biennio che verrà; della vecchia guardia -si fa per dire- abbiamo Scuffet, Murru, Romagnoli, Benassi, Bernardeschi e Garritano. Per il resto, tra i 26 convocati, sono tutti volti più o meno nuovi del panorama nostrano, come Provedel del Modena o Calabresi del Livorno (ma di proprietà della Roma) piuttosto che Verde del Frosinone (sempre di proprietà dei giallorossi).

Clicca sul video per vedere la partita Ungheria Under 21 – Italia Under21 in diretta streaming:

Ungheria Under 21- Italia Under 21: Diretta tv

La diretta tv della sfida Ungheria Under 21 – Italia Under 21 è in programmazione in esclusiva in chiaro sui palinsesti Rai al canalie Rai Sport 1 (canale 57  del digitale terrestre)

Ungheria Under 21 – Italia Under 21: Diretta streaming live

Potrete vedere Ungheria Under 21 -Italia Under 21 in streaming live sul sito ufficiale della Rai. Collegandovi al portale ufficiale, dovrete semplicemente seguire le brevi indicazioni ed avviare lo streaming dell’incontro sul computer, oppure scaricare l’app per i propri dispositivi tablet e smartphone.

Ungheria Under 21 – Italia Under 21: Diretta streaming gratis su pc, tablet e smartphone

E’ possibile guardare la partita Ungheria Under 21 – Italia Under 21 in streaming gratis collegandovi ad un sito internet specializzato e legale, che daranno la possibilità di seguire la partita mediante link. Non è da escludere che le due nazionali possano rendere possibile guardare la partita in diretta streaming gratis sui rispettivi canali ufficiali YouTube.

Numeri, precedenti e statistiche di Ungheria Under 21 – Italia Under 21

E’ sempre una sfida molto equilibrata quella tra queste due nazionali a livello di Under 21. I precedenti, infatti, soprattutto in amichevole, parlano di 2 vittorie per l’Italia (l’ultima poco più di un anno fa) e due sconfitte. Nessuna sconfitta, quindi, nelle partite che contano soltanto ai fini del Ranking; per quanto riguarda le gare degli Europei, invece, l’ultima è stata  uno schiacciasassi imponendosi per 3-0 sugli avversari.

Consigli e pronostici per scommettere su Ungheria Under 21 – Italia Under 21

Le amichevoli estive, specialmente quelle che sanciscono l’inizio di un nuovo biennio, sono sempre un’incognita. Sulla carta, però, gli azzurrini sembrano decisamente favoriti in quanto tra i convocati ci sono almeno 6/7 elementi che hanno già militato o militeranno nel nostro massimo campionato: l’esperienza in un campionato assai competitivo potrebbe essere decisiva per la vittoria di questa amichevole. Non sarà facile portare a casa una vittoria anche e soprattutto per il fatto che, essendo ben 17 gli elementi giovanissimi alla prima convocazione assoluta in Under 21, non sarà facile farli convivere tutti. Dall’altra parte, però, l’Ungheria Under 21 non presenta elementi di spicco in questa rappresentativa: gli elementi più talentuosi, infatti, sono già nel giro della Nazionale maggiore. Il consiglio per le scommesse, quindi, è un 2 secco.

Formazioni Ungheria Under 21 – Italia Under 21

Il nuovo ciclo dovrà necessariamente ripartire da qui, dalla partita di stasera. Premesso che di certezze riguardanti la formazione sono assolutamente labili in quanto Di Biagio ci ha abituato a molte sorprese, contro questa Ungheria scenderà in campo inevitabilmente una formazione piuttosto rimaneggiata sotto tutti i punti di vista. Di certezze ce ne sono poche, poiché solamente quattro undicesimi -della possibile formazione titolare che abbiamo pensato- hanno già avuto modo di indossare questa maglia: per tutti gli altri, invece, sarà un esordio assoluto.

Venendo prettamente alla formazione, il CT Luigi Di Biagio molto probabilmente riproporrà il 4-3-3 che ha caratterizzato il fallimento dell’Europeo di quest’estate ma con interpreti totalmente diversi a cominciare dal portiere: Simone Scuffet dell’Udinese, infatti, prenderà il posto di Leali tra i pali della nostra nazionale Under 21. Un’eredità importante quella raccolta dal talentuoso classe ’96, autore di una stagione vissuta all’ombra di Karnezis ma che, però, non ha affievolito l’interesse dei top club nostrani ed europei nei suoi confronti. La difesa sarà il reparto che -paradossalmente- soffrirà meno dell’avvio del nuovo biennio, con Murru del Cagliari, terzino destro che quest’anno nel suo club di appartenenza ha deluso le aspettative generali, pronto a fare il salto di qualità. Dall’altra parte giostrerà un esordiente assoluto, ossia Michele Somma. Di proprietà della Roma, il giovane ha giocato la prima parte della scorsa stagione nella formazione Primavera riuscendo addirittura ad esordire tra i grandi; trasferitosi all’Empoli di Sarri nel mercato di gennaio, però, non ha trovato spazio. La coppia centrale sarà un mix tra esperienza e voglia di mettersi in mostra, con Romagnoli appena trasferitosi al Milan ed Arturo Calabresi, neo sposo del Livorno ma di proprietà della Roma nonché autore di una stagione importantissima nella formazione Primavera capitolina e già nel giro della prima squadra di Garcia.

Venendo alla mediana a 3, troviamo un altro esordiente assoluto: Verre dell’Udinese, protagonista di una stagione da assoluto protagonista con il Pescara in cadetteria. Nel ruolo di regista agirà il più giovane della rappresentativa, Rolando Mandragora, regista classe ’97 che nella passata stagione sotto Gasperini ha totalizzato ben 5 presenze in prima squadra; quest’anno giocherà nel Pescara, ma è pronto a ritagliarsi un posto da protagonista anche in Under 21. Chiude il centrocampo Benassi del Torino, il più esperto del reparto di mezzo e l’unico che possa contare sulla partecipazione all’Europa League dell’anno scorso: un vero e proprio leader.

Il tridente d’attacco sarà per due terzi inedito: si parte da Simone Verde, letteralmente esploso nella Primavera della Roma l’anno scorso e protagonista anche con Rudi Garcia che gli ha concesso qualche chance che l’esterno classe ’96 ha sfruttato a pieno. Quest’anno a Frosinone l’anno della verità. Dall’altra parte agirà un confermatissimo, quel Federico Bernardeschi chiamato a trascinare l’Italia Under 21 sulle spalle a suon di talento, personalità e -magari- quelle punizioni che solo lui sa battere. In mezzo a loro ci sarà Cerri, neo acquisto della Juventus e che l’anno scorso a Lanciano ha disputato una stagione importante: ora se trovasse continuità ed un pizzico di maturità sarebbe sicuramente più decisivo.

Per quanto riguarda l’Ungheria, il CT Varhidi ha convocato elementi non del tutto sconosciuti al nostro campionato, come il giovanissimo Bese che ha un passato -per altro piuttosto anonimo ed infruttuoso- nelle giovanili dell’Hellas Verona. Per il resto sarà un 4-2-3-1 con Bese davanti alla difesa e bomber Novak prima punta.

ITALIA UNDER 21 (4-3-3): Scuffet; Murru, Romagnoli, Calabresi, Somma; Verre, Mandragora, Benassi; Verde, Cerri, BernardeschiCT: Di Biagio
UNGHERIA UNDER 21 (4-2-3-1): Nagy; Eperjei, Baki, Szilvasi, Hangya; Kocsis, Sòs; Bese, Markvart, Lorinczy; Novak. CT: Kilin.

Palinsesto Ungheria Under 21 – Italia Under 21

In chiaro su Rai Sport 1, Canale 57 del digitale terrestre a partire dalle 20.45.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus