Inter, verso il derby con il Milan tra infortunati e contagiati: le idee di Conte

La sosta per le nazionali, si sa, porta con sè fastidiose conseguenze, in termini di infortuni e fusi orari, e, inevitabilmente, parecchi grattacapi per ogni allenatore. Come se non bastasse, in aggiunta a questo temuto periodo della stagione, la situazione Covid ha messo in seria difficoltà la compagine nerazzurra di mister Conte, avendo registrato nei giorni scorsi la posività al Covid di diversi ed importanti elementi della squadra: Bastoni, Skriniar, Young, Gagliardini e Nainggolan, oltre al secondo portiere Radu.

Tutti posti in isolamento domiciliare, solo il primo conserva minime speranze di convocazione per il derby contro il Milan di sabato se dovesse risultare negativo al tampone di venerdì. I nazionali rientreranno oggi ad Appiano e saranno sottoposti a tampone.

Conte e il suo staff, incrociando le dita per i risultati dei tamponi, avranno la squadra al completo soltanto domani per l’unico allenamento collettivo in vista del derby. Verranno valutate le condizioni dei reduci dalle nazionali e si lavorerà sugli undici da schierare in campo, anche se le scelte saranno quasi obbligate (ricordiamo Sensi squalificato e Vecino infortunato).

Lo schema tattico di Conte non si schioderà dal classico 3-5-2 ma, ovviamente, cambieranno gli interpreti del collaudato mosaico di gioco. In porta Handanovic. Il trio di difesa composto da D’Ambrosio, De Vrij, Kolarov.

La fascia destra è prerogativa del Marrakech Express ad alta velocità, Hakimi, mentre a sinistra Perisic appare favorito su Darmian. Proprio le linee laterali sono uno dei maggiori punti di forza del credo contiano.

L’acquisto di Hakimi va proprio in questa direzione dal momento che il marocchino, tutta velocità e potenza, garantisce una massiccia dose di incursioni in area avversaria e prelibati assist per Lukaku e Lautaro.

L’unica zona di campo dove Conte potrà giostrare ed intervenire secondo le sue idee è il centrocampo. Con Barella e Vidal sicuri del posto dal 1′ minuto, saranno Brozovic ed Eriksen ad alternarsi nel corso della partita.

Il danese, apparso tonico e rinato con la sua nazionale con 3 gol in 3 partite, non ha nascosto, attraverso le dichiarazioni rilasciate in settimana, la sua voglia di giocare con continuità anche nel suo club di appartenenza. In avanti la solita Lu-La dovrà garantire il solito apporto di qualità e gioco, con Sanchez pronto ad entrare nel secondo tempo.

Migliori Bookmakers AAMS

Sito scommesseCaratteristicheBonusVai al sito
Eurobet10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€ Bonus Scommesse fino a 215€ Vai al sito
SNAIBonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito Bonus 100% fino a 300€ sul primo deposito Vai al sito
Starcasino ScommesseFino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€ Bonus Fino a 1000€ Vai al sito