Inter: Suning stanzia 100-150 milioni per il mercato

La proprietà nerazzurra è disposta a mettere a disposizione 100-150 milioni per rafforzare la propria rosa in vista del mercato, ma prima servirà l’ok della per il Fair Play Finanziario.

La proprietà nerazzurra capitanata da Zhang Jindong è disposta a mettere sul piatto 100-150 milioni di euro da investire nella sessione estiva di calciomercato, che si aprirà da luglio. Prima però bisognerà attendere l’ok della Uefa per il Fair Play Finanziario, solo in quel caso i nerazzurri potranno spendere il loro budget per rafforzare la propria rosa. 

Il club nerazzurro entro fine mese dovrà essere in regola con le normative Uefa riguardo il bilancio, per poterci riuscire sarà costretto a cedere uno dei suoi big, ciò comporta un sacrificio notevole dal punto di vista tecnico. Da come è stato scritto in questi giorni è Ivan Perisic quello destinato alla partenza anche se il neo tecnico interista, Luciano Spalletti, lo vorrebbe ancora in nerazzurro, però bisogna rientrare obbligatoriamente nei canoni imposti dal Fair Play Finanziario.

Una volta risolta questa questione, i nerazzurri potranno investire il loro budget sul mercato in modo da allestire una squadra che possa riscattare la stagione fallimentare appena conclusa. Bisognerà iniziare un nuovo ciclo che possa durare nel tempo e riportare l’Inter subito ai vertici.