Inter-Parma 2-2, dichiarazioni post-partita Conte: “Avremmo meritato di più, ma dico bravi a tutti i miei ragazzi”

Termina 2-2 il match tra Inter e Parma valido per la nona giornata del campionato di Serie A. Per i nerazzurri a segno Candreva e Lukaku. L’ex Karamoh e Gervinho per gli ospiti. 

Un Antonio Conte un po’ corrucciato ha così analizzato il match nel post-partita: “Il nostro primo tempo male male, abbiamo facilitato al massimo un buonissimo Parma. La seconda frazione è stata ottima, non a caso credo avremmo meritato la vittoria. Poco ci deve importare dell’occasione mancata di portarci al primo posto, noi dobbiamo guardare solo a noi stessi non agli altri”. Tecnico che poi si lascia andare a parole di sconforto inerenti ad una rosa troppo ristretta: “Nel giro di 12 giorni avremo altre 4 partite e non vi nego che sono un po’ preoccupato. Dobbiamo fare delle valutazioni con la società ben appurate per capire dove possiamo migliorare. Mandare in campo praticamente sempre gli stessi non farà altro che portare dispendio sia fisico che mentale. Già questo primo sfogo di forze – 3 partite in 6 giorni – non è stato per nulla indifferente. Non me la sento di criticare nessuno dei ragazzi per il match di oggi”. 

Il tecnico, infine, analizza così la situazione Esposito e futuro: “Partita per partita stiamo cercando di tirare fuori il meglio da Esposito e Bastoni. Serve, però, pazienza. Avere una rosa ristretta non fa altro che aumentare il rischio infortuni. Giocare su in più competizioni potrebbe risultare sfavorevole come cosa a lungo andare. L’Inter è una squadra importante, che non deve accontentarsi del solo partecipare”. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi