Inter News: Suning e il caso Sainsbury

Dopo due importanti operazioni, l’entrata di Roberto Gagliardini e l’uscita di Andrea Ranocchia, il mercato dell’Inter sembrava chiuso. E invece no.

A sorpresa, poche ore prima della chiusura del calciomercato, il club nerazzurro ha ufficializzato l’arrivo di un difensore, l’australiano Trent Sainsbury. La motivazione tecnica dell’acquisto si potrebbe, per logica, ricercare nella necessità di colmare la lacuna lasciata dalla partenza di Ranocchia. Ma la verità è che questa operazione cela in sé una importante mossa diplomatica da parte del club di via Durini.

L’australiano, classe 1992, proviene, guarda caso, dal club cinese Jiangsu Suning, ovviamente della stessa proprietà cinese di cui fanno parte i nerazzurri.

Un’operazione fondamentale per il club cinese, che libera così un altro posto da straniero, importante perché il mercato, in estremo oriente, durerà quasi per un altro mese, concludendosi solo il 26 Febbraio, quindi ci sarà certamente tempo e modo per altre operazioni in entrata allo Jiangsu.

Una totale inversione di tendenza rispetto a quanto si prospettava nella scorsa stagione, quando il progetto anzi sembrava essere quello di beneficiare di alcuni ‘favori’ di mercato da parte del Jiangsu, che si era dimostrato disponibile ad effettuare acquisti di giocatori nel mirino dell’Inter al solo fine di girarli in prestito gratuito ai nerazzurri.

Senza stare troppo a cavillare, è comunque un nuovo innesto, tanto vale provare a sfruttarne le doti. Si tratta, intanto, del primo australiano nella storia dell’Inter. Il giocatore ha iniziato la carriera da professionista in patria, ai CC Mariners, con i quali vinse quello che ad oggi rimane l’unico scudetto della storia del club, nel 2013.

Vanta già una esperienza in Europa, precisamente agli olandesi del PEC Zwolle, dove arrivò nel Gennaio 2014, proprio in una stagione storica per la formazione olandese, che vinse quelli che sono finora gli unici due trofei della sua storia, Coppa e Supercoppa d’Olanda, peccato che il suo apporto fu minimo, avendo subito un grave infortunio al ginocchio che lo bloccò per buona parte della stagione. Dopodiché arrivò l’esperienza cinese. Inoltre è dal 2013 nel giro della nazionale australiana.

Difensore forte fisicamente, tempestivo negli interventi, abile nell’elevazione. Non più giovanissimo, 25 anni compiuti da poco, e con un background di esperienze non esaltante, fattore che i nerazzurri potrebbero comunque sfruttare a proprio favore, facendogli maturare esperienza e plasmandolo a propria immagine e somiglianza.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato