Inter-Milan, conferenza stampa pre-partita Conte: “Gara importante dentro e fuori dal campo. Dovremo dare il massimo”

Un Antonio Conte molto determinato quello che si è presentato al consueto appuntamento con la conferenza stampa pre-partita. Per il tecnico tanti gli argomenti analizzati: dall’importanza del match e i possibili cambi di formazione, passando per i nuovi arrivati.

Sul Milan: “I rossoneri valgono molto di più della loro attuale posizione di classifica. Stiamo parlando di un’ottima squadra, che ha un valore aggiunto dal punto di vista sia calcistico che mentale di nome Ibrahimovic. Avere giocatori così in cornici come questa rende il tutto più spettacolare. Dovremo dare il massimo”.

L’importanza di un derby: “La voglia di primeggiare in città fa aumentare le insidie di questa partita. Dovremo essere bravi a gestirla come una gara importante tanto quanto le altre che affronteremo in questo breve ciclo”.

Antonio Conte, 50 anni, allenatore dell’Inter

Su Eriksen: “Non amo particolarmente parlare dei singoli calciatori, dato che è la squadra a portare il risultato a casa, ma è inevitabile evidenziare la sua grandezza. Siamo molto felici di avere Christian con noi, ovviamente gli servirà un po’ di ambientamento in un calcio più tattico come il nostro, ma siamo sicuri che farà bene”.

Infine, sentenzia così sulla presenza o meno di Handanovic: “Non so se Samir sarà della gara. Spetta al medico dare verdetti, aspetterò lui prima di prendere una decisione”.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi