Inter-Juventus 2-0, Pirlo: “Una brutta sconfitta. Non siamo mai scesi in campo, siamo sempre stati passivi”

Le parole dell’allenatore della Juventus Andrea Pirlo a Sky dopo la sconfitta senza appello della sua squadra contro l’Inter. Il tecnico bianconero arrabbiato per l’atteggiamento passivo della squadra

Brutta sconfitta per la Juventus che a San Siro viene battuta 2-0 dall’Inter nel derby d’Italia e rischia di ritrovarsi di nuovo a -10 dalla vetta in caso di successo del Milan a Cagliari.

Pirlo

Una sconfitta senza appello per i bianconeri, mai in partita ed in balia dei nerazzurri dall’inizio alla fine. L’Inter si è portata avanti al 12′ con la rete di testa dell’ex Vidal ed ha trovato il raddoppio con Barella al 52′, riuscendo a gestire la gara senza affanni.

Alla base di questo scivolone c’è stato un atteggiamento passivo da parte della Juventus, con i bianconeri che sembravano non esser scesi neanche in campo. A Sky, anche Pirlo ha condiviso quest’analisi, riconoscendo la remissività della squadra e negando che la testa fosse alla Supercoppa: ” No, ma noi pensavamo alla partita di questa sera, abbiamo sbagliato l’atteggiamento fin dall’inizio. Quando in queste partite non hai la rabbia e la determinazione per cercare di vincere i duelli, poi diventa difficile. Invece non siamo scesi in campo, siamo stati troppo passivi e quando non sei aggressivo e non hai questa rabbia poi vai incontro a queste partite“.

Una sconfitta che ha lasciato il segno su Pirlo che ha dichiarato come quella di stasera sia stata una brutta sconfitta e che ora serve un pronto riscatto sotto tutti i punti di vista: “Sì è una brutta sconfitta, non ce l’aspettavamo, non potevamo fare una partita peggiore di questa, però adesso dobbiamo rialzare la testa perchè mercoledì ci giochiamo una finale”

L’allenatore bianconero è parso molto arrabbiato ed ha spiegato come l’atteggiamento della squadra sia stato sbagliato. Ai suoi, Pirlo ha rimproverato la poca voglia di lottare della squadra, cosa che invece l’Inter aveva eccome: In queste partite devi mettere la stessa voglia e la stessa rabbia degli altri per poter essere sullo stesso livello, poi le qualità dei singoli vengono a parte. La foga agonistica in queste partite va messa alla pari, non l’abbiamo messa fin dall’inizio e poi il risultato è questo”.

La sconfitta, comunque, non scalfisce le ambizioni della Juventus a detta di Pirlo, ma il tecnico bianconero ha ammonito la squadra, sottolineando come un atteggiamento del genere non vada più mostrato: “No, le nostre ambizioni rimangono le stesse, è un passo falso contro una squadra importante, però in un lungo percorso capita di avere questi passi falsi. Peccato perchè avevamo una serie positiva da portare avanti. Un atteggiamento così però non può capitare a una squadra come la Juventus che deve venire qui con una certa ambizione, quella di proporre il nostro gioco, invece siamo stati troppo timorosi, troppo in balia delle loro giocate, abbiamo pensato poco a fare le nostre”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei