Inter, infortunio Sanchez: salta lo Shakhtar Donetsk

Una distrazione muscolare al bicipite femorale della coscia destra terrà Sanchez out contro lo Shakhtar. La speranza di Conte è di averlo nell’ipotetica finale.

Alexis Sanchez si è sottoposto questo pomeriggio a Duisburg a esami strumentali dopo un problema riscontrato durante la gara contro il Bayer Leverkusen. Gli accertamenti hanno confermato una distrazione muscolare al bicipite femorale della coscia destra. Le condizioni dell’attaccante cileno verrano rivalutate nei prossimi giorni”.

Con questo comunicato, emezzo attraverso il proprio sito ufficiale, l’Inter ha annunciato da qualche ora l’esito dell’infortunio a cui si è sottoposto Alexis Sanchez contro il Bayer Leverkusen. Per lui distrazione muscolare e sicura indisponibilità contro lo Shakhtar.

Una brutta grana questa qui per Antonio Conte che dovrà affrontare quella che ad oggi è la partita più imoportante della stagione dell’Inter, senza uno dei suoi uomini più in forma. La speranza di recupero fisico del calciatore è legata totalmente al raggiungimento dell’ipotetica finale, da parte dei suoi compagni.

Eppure ciò potrebbe non bastare, visto che fondamentali saranno gli accertamenti che il calciatore effettuerà nei prossimi giorni. Come successo di consueto al suo posto ci sarà Lautaro Martinez, voglioso di continuare a far bene così come mostrato nelle ultime due partite, nelle quali è partito davanti al cileno.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Triplo Bonus di Benvenuto fino a 115€

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi