Inter-Hellas Verona, conferenza stampa pre-partita Conte: “Le mie sono critiche costruttive per il bene dell’Inter”

Un Antonio Conte molto carico quello che si è presentato al consueto appuntamento con la conferenza stampa pre-partita. Per il tecnico tanti gli argomenti d’analisi: dallo sfogo contro la società passando per l’importanza del match contro il Verona e gli aspetti ancora da migliorare. 

“In vista del match contro l’Hellas siamo tutti uniti e compatti. Vi assicuro che il mio non era nessuno sfogo contro la società, bensì una critica costruttiva rivolta ad uno staff che in privata sede sarà sicuramente d’accordo con me. Ogni parola che dico è soltanto per il bene dell’Inter e per migliorare ancor di più questa squadra”. Elogio del tecnico, poi, ad uno dei pochi allenatori capaci di dare un giusto giro di motore all’Inter: Spalletti. “Vedendo da dentro le difficoltà posso affermare in maniera certa che Luciano qui abbia fatto davvero un grande lavoro. Per fare un ulteriore salto di qualità sento il bisogno di raggiungere l’eccellenza. Oltre a chiedere tanto ai miei calciatori e alla società, chiedo tanto anche a me stesso e al mio staff”. 

Inter che ora, considerata l’assenza di Politano, si troverà in avanti con i soli Lukaku, Lautaro Martinez ed Esposito: “Quando fai due competizioni qualche infortunio deve essere messo in preventivo, e noi in questo non siamo stati bravissimi. Ora alternerò i giovani Vergani e Fonseca in gruppo, senza dimenticare, ovviamente, che per me Esposito è uno che può giocare anche dall’inizio in Serie A”. Infine, il tecnico, sentenzia così sul match perso dai suoi contro il Borussia Dortmund: “Probabilmente con valutazioni differenti sul mercato a Dortmund avremmo fatto meglio. Vincere lì avrebbe probabilmente cambiato un pezzo di vita nerazzurra. In ogni caso mi ritengo contento della rosa a mia disposizione, abbiamo delle mancanze solamente a livello numerico e sotto questo aspetto qualcosa la stiamo pagando”.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi