Inter-Hellas Verona 2-1, dichiarazioni post-partita Conte: “I ragazzi stanno buttando il cuore oltre l’ostacolo, sono orgoglioso di loro”

Termina 2-1 per l’Inter il match contro l’Hellas Verona valido per la dodicesima giornata del campionato di Serie A. Agli ospiti non basta il vantaggio firmato da Verre su calcio di rigore, prima Vecino poi Barella ribaltano il risultato.

Un Antonio Conte molto soddisfatto ha così analizzato il match nel post-partita: “Oggi abbiamo dato la migliore risposta possibile alla debacle del secondo tempo contro il Dortmund. Abbiamo giocato contro una squadra schierata con un 7-3 e che ha, tra l’altro, avuto anche la fortuna di passare in vantaggio, sistemando così il match in quella che era la propria confort zone. Siamo stati però bravi e maturi a ribellarci con tutta quella voglia ad un risultato che non ci andava affatto bene. Prosegue poi il tecnico: “31 punti in 12 partite sono un buonissimo bottino. I ragazzi stanno davvero buttando il cuore oltre l’ostacolo e li ringrazio tanto per questo. Ci tengo a ricordare che questa era la loro settima partita in 20 giorni.”

Tecnico che ora può finalmente godersi il meritato riposo: “Mettiamo un po’ di fieno in cascina con questi risultati e rifiatiamo un po’. Questo risultato ci deve dare entusiasmo e ci deve far capire che siamo sulla strada giusta. Ai ragazzi durante l’intervallo ho detto di avere pazienza, l’hanno avuta e grazie anche alla spinta dello stadio sono riusciti a portare il massimo risultato a casa”. Conte che, infine, ci tiene a fare una dedica speciale alla figlia: “Dedico questi 3 punti a mia figlia Vittoria, che compie 12 anni. Questo successo mi permetterà di festeggiare in maniera più serena con la mia famiglia”.

 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi