Inter – Fiorentina 0-0, voti e pagelle: a San Siro vince la noia. Barella e Terracciano i migliori

In un match che non ha più nulla da dire per entrambe, Inter e Fiorentina danno vita a una partita sonnolenta e che finisce 0-0. Prestazione mediocre sia dei nerazzurri che dei viola, coi padroni di casa che colpiscono 2 pali e gli ospiti salvati da un ottimo Terracciano. Inter che scivola al 3° posto e regala il primo match ball Scudetto alla Juventus.

5 vittorie, 4 pareggi e 1 sconfitta. Questo il ruolino di marcia dell’Inter dalla ripresa del campionato con 19 punti conquistati su 30 disponibili. Un bottino discreto per raggiungere l’obiettivo minimo stagionale, la qualificazione in Champions ma pochi per qualcosa in più. Una riflessione va fatta anche sugli avversari: i 3 punti sono arrivati con le due retrocesse Spal e Brescia, con due squadre che non hanno mai tirato in porta come Sampdoria e Torino e con molta fortuna contro il Parma. Poi quattro pareggi con Sassuolo, Verona, Roma e Fiorentina e il meritato KO cl Bologna. Tutte prestazioni brutte e bruttissime dei nerazzurri, a cui la gara di ieri sera non ha fatto eccezione.

Cominciamo col dire che la gara è stata soporifera a livelli notevoli e l’orario serale ed estivo non ha contribuito allo show. L’Inter dopo aver alzato bandiera bianca all’Olimpico, contro la Fiorentina è subito svogliata e con nessun impeto di volere i 3 punti (che potrebbero riportare il 2°posto). Si assiste invece all’ennesima prova opaca, dove sì l’Inter ha ormai staccato la spina dal campionato ma che continua a mostrare i noti problemi. Una squadra di basso livello tecnico, debole di testa, fisicamente molle (la manovra lenta e senza ritmo della partita è un simbolo stagionale) e ripetiamo sempre più ostaggio dell’integralismo tattico e schematismo ideologico di Conte.

Sì Lukaku si divora almeno 3 gol nel primo tempo (1 palo e 2 miracoli di Terracciano) e colpisce un altro legno con Sanchez nella ripresa, ma una squadra sempre così spenta che non riesce nemmeno a mettere sotto una Fiorentina solida e di contropiede ma a conti fatti molto innocua e mediocre, è un ulteriore conferma della debolezza totale dell’Inter, che ora è sotto anche all’Atalanta. Chissà quale sarà la scusa di Conte per questa volta.

TOP INTER

BARELLA 6.5: di negativo c’è che deve ancora imparare a controllarsi e gestire la foga (prende un giallo stupido), ma è l’unico che si muove e corre nel centrocampo nerazzurro e cerca anche di impostare oltre che coprire. Nel vuoto dei suoi compagni di squadra, almeno un segno di vita.

SANCHEZ 6: non troppe occasioni a parte il palo, ma è il più attivo in zona offensiva. Prova dribbling e movimenti ed appare sempre più in palla degli altri, peccato che non è mai davvero piercoloso.

FLOP INTER

CANDREVA 4.5: Ha l’incredbile record di sbagliare tutto il possibile quando è in possesso palla. Sbaglia cross, sbaglia passaggi e scelte sempre e comunque. Su 5 tocchi di palla a disposizione ne potrebbe sbagliare 6. Ovviamente non conosce la parola dribbling e giustamente mai ci prova.

D’AMBROSIO 4: riproposto come centrale destro nella difesa a 3 non riesce mai a tenere Ribery che in velocità lo ridicolizza spesso e volentieri. Dall’altra parte con Godin e Young, tutto sommato l’Inter vive tranquilla, ma sull’out destro D’Ambrosio – Candreva è il festival dell’horror.

GAGLIARDINI 4: é un po’ la controparte a centrocampo del compagno Candreva. Quando la palla passa tra i suoi piedi è un’azione persa. Scarso tecnicamente e ormai in debito d’ossigeno per le troppe partite giocate, per fortuna che la Viola non capisce che lui è il punto debole e trova in Barella un supporto fondamentale.

TOP FIORENTINA

TERRACCIANO 7: Potrebbero anche essere due grandi errori di Lukaku, ma l’estremo difensore Viola è reattivo e agile sulle due conclusioni ravvicinate del belga quasi a botta sicura, che di fatto salvano i suoi. Fortunato sui due legni, ma alla fine è il più determinante dei suoi.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco