Inter, clamoroso: Suning starebbe pensando di cedere il club

Dalla padella alla brace. L’Inter, dopo aver perso Sabatini, potrebbe anche perdere la dirigenza cinese. Suning infatti starebbe pensando di vendere la società nerazzurra e considerando gli “impicci” in cui sembra essersi cacciato il Milan, i tifosi nerazzurri possono soltanto iniziare a tremare.

Suning infatti è un colosso a livello finanziario e se la società dovesse essere ceduta, finirebbe senz’altro nella mani di un presidente con meno soldi da spendere e meno fascino in ambito internazionale. Suning ha preso immediatamente distanza d queste indiscrezioni e ha dichiarato che si tratta soltanto di speculazioni straniere per destabilizzare l’ambiente.

Nessuna intenzione di cedere la società, nessuna intenzione di cedere Icardi e nessuna intenzione di “buttare alle ortiche” il progetto nerazzurro. L’addio di Sabatini infatti è solo un fatto estemporaneo perché la società Inter è viva e vegeta e ha già iniziato a piazzare i colpi Lautaro Martinez, De Vrij e Asamoah.

Fonte immagine: Fcinterfriends.blogspot.com

Rimane ad ogni modo la sensazione che la bellicosità del progetto nerazzurro inizi a mostrare le sue crepe e per questo motivo è fondamentale il ritorno in Champions League. In primis perché Suning rientrerebbe almeno in parte del capitale speso, poi perché il brand Inter tornerebbe ad acquisire fascino in campo europeo, cosa che manca ormai da quella finale del Campionato del Mondo per club di quel lontano 2010.