Inter, brutte notizie per Conte: si ferma Brozovic

Dopo Vecino e Sensi anche Brozovic dà forfait. Per lui risentimento al muscolo tibiale posteriore della gamba sinistra. Out per almeno due partite. 

Marcelo Brozovic si è sottoposto oggi agli esami strumentali, presso l’Istituto Humanitas di Rozzano, dopo un problema riscontrato durante l’allenamento di ieri. Gli accertamenti hanno evidenziato un risentimento muscolo tibiale posteriore della gamba sinistra. Le sue condizioni saranno rivalutate nei prossimi giorni”. 

Con questo comunicato, emesso attraverso il proprio sito ufficiale, l’Inter annuncia l’esito dell’infortunio rimediato in allenamento da Marcelo Brozovic. 

Per il centrocampista croato si tratta di un risentimento al muscolo tibiale posteriore della gamba sinistra, che lo terrà fuori dai campi per almeno le prossime due partite, quelle in cui l’Inter giocherà contro Sampdoria e Sassuolo. 

Al suo posto, con ogni probabilità, ci sarà Roberto Gagliardini, il quale dovrebbe essere preferito a Borja Valero, l’unico altro centrocampista disponibile in rosa per l’Inter, dopo che oltre al povero Marcelo Brozovic hanno già forfait per infortunio anche Vecino e Stefano Sensi. Per quest’ultimo il ritorno in campo è addirittura previsto per metà/fine luglio. 

Non trova pace, quindi, Antonio Conte, che contro la Sampdoria dovrà usare Nicolò Barella da play basso, in un ruolo estremamente atipico per lui. 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi