Inter-Bayern Monaco 0-2, dichiarazioni post-partita Simone Inzaghi

Termina 0-2 per il Bayern Monaco la sfida contro l’Inter valida per la prima giornata del girone C di Champions League. Per i bavaresi decisivo Leroy Sané, autore non solo del primo gol, ma anche propiziatore dell’autogol di Danilo D’Ambrosio.

Sulla partita: “I nostri primi 20 minuti sono stati contratti, non ho apprezzato l’atteggiamento. Dopo il loro 0-1, sul quale si poteva far meglio, la squadra è uscita e ha creato delle belle situazioni. Sull’ultimo passaggio abbiamo però spesso sbagliato e contro una delle top al mondo non puoi permetterti errori”.

Simone Inzaghi, 46 anni, allenatore dell’Inter. Fonte foto: Facebook, profilo ufficiale Inter

Primo gol subito: “Dovevamo coprire meglio la palla. Ovviamente complimenti a Sanè, ma noi avevamo il dovere di fare meglio in copertura. Non è la prima volta che gli attaccanti scappano tra i due centrali. Dobbiamo lavorare di più. Sia al derby che oggi errori dietro non accettabili”.

Rimorsi: “Un po’ di rammarico c’è, perché dopo lo svantaggio la squadra è uscita bene. Parate pazzesche di Onana non le ricordo, purtroppo la seconda rete ci è costata cara, soprattutto considerando che prima d’allora siamo riusciti ad aprire per bene gli spazi e creare delle occasioni. Peccato, impareremo dagli errori”.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi