Formula Uno, Gp di Germania 2018, dichiarazioni di Hamilton e Bottas dopo le qualifiche

Si sono concluse le prove ufficiali del Gop di Germania, undicesima prova del mondiale 2018 di Formula Uno.

Il verdetto è stato piuttosto sorprendente, dato che abbiamo visto una prestazione a metà delle Mercedes. Se per quanto riguarda Bottas il suo secondo posto si può dire sia stato ottimo, lo stesso non si può dire per Lewis Hamilton, finito addirittura quattordicesimo per la partenza di domani.

Lewis Hamilton, in preparazione prima di scendere in pista per le prove libere del Gp di Germania.
Fonte: twitter Hamilton

Subito dopo le prove il pilota inglese ha rilasciato delle dichiarazioni alla stampa, confermando come ci sia stato un fraintendimento con la sua squadra. Un problema alla vettura è sopraggiunto, che gli ha causato un grave danno per tutta la durata delle prove. 

Più precisamente si è trattato di una disfunzione allo sterzo che lo stesso Hamilton ha subito chiarito come un problema non causato da sua negligenza. Semmai ha sempre sfruttato il cordolo come di consueto, in ogni giro, cercando di spingere al massimo la vettura, senza commettere errori evidenti.

La squadra gli ha riferito del problema e lui ha dovuto fare di necessità virtù. Domani partirà in una posizione non proprio congeniale, specialmente in un tracciato come in Germania. Qui, infatti, si sono sempre avuti dei problemi riguardo i sorpassi. Quindi l’idea di riuscire ad impostare una gara in rimonta pare avventata. Cercherà di fare il possibile.

Bottas seduto a bordo pista dell’Hockenheimring in Germania.
Fonte: twitter Bottas

Situazione differente, invece, per il suo compagno di squadra Bottas. La sua seconda posizione gli permette di essere più competitivo, ma è conscio di avere una vettura più lenta rispetto alle Ferrari

Ora bisogna vedere come si evolverà il gp domani. Le sue sensazioni restano piuttosto buone, conscio di aver dato tutto quello che poteva, ma non è bastato ad ottenere la prima posizione. Il passo gara è vicino a quello delle Ferrari, quindi conterà molto come si partirà nella gara. 

Un Bottas che si sente responsabilizzato, visto che Hamilton è tagliato fuori dai giochi per la vittoria.

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega