GP d’Italia 2020, il Venerdì delle Mercedes

Oggi è Venerdì, quindi è il primo giorno del weekend del GP d’Italia, un altro weekend che sarà dominato dalla Mercedes. Vediamo come i due piloti delle Freccie d’Argento hanno vissuto la giornata.

Fonte: f1.com

Venerdì del GP d’Italia per Hamilton

LewisHamilton ha dimostrato ancora una volta la sua forza ma il pilota inglese non ha dimenticato il difficile Gran Premio dell’anno scorso e prevede una qualifica “da incubo”.

L’anno scorso qui non siamo riusciti nemmeno a fare l’ultimo giro. Penso che sarà interessante vedere come andrà quest’anno. Ho sentito che potrebbero inserire un tempo limite per percorrere il giro di lancio, questo forse ci aiuterebbe. Ma penso che comunque sarà un incubo all’ultima curva. Sarà sicuramente dura. Per quanto riguarda il nostro venerdì, è stata una bella giornata. Abbiamo migliorato le nostre prestazioni dalle PL1 alle PL2, ma dobbiamo fare ancora qualche passo per migliorare il feeling con la vettura. Al mattino non avevamo grandi sensazioni, scivolavamo molto in pista anche perché qui la deportanza è molto bassa. Penso che il gap si ridurrà in qualifica“.

Valtteri Bottas, impressioni

Il “boscaiolo” si è dichiarato soddisfatto delle prestazioni della sua auto ma c’è dell’altro.

Le prestazioni della mia auto sono state ottime durante la giornata. Tuttavia, c’è da dire che sicuramente ci sarà dell’altro. La mia impressione è che ci siano stati dei grossi miglioramenti. Questo circuito però è pieno di sottosterzo, è caotico e si scivola molto. Le mie prove libere finora non sono state così buone ma si puà migliorare. Tenete conto che questo Gran Premio è particolare. L’inizio è stopposo e non ci sono molte curve classiche. Vedremo.”

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Silvia Giorgi

Informazioni sull'autore
Classe 1990, mi sono laureata in Lingue a Bari (ne parlo 4) e appassionata di sport da sempre (ho fatto equitazione per un bel po'). Sin da bambina ho sempre avuto il sogno di diventare una giornalista sportiva. Gli sport che amo di più sono equitazione, pattinaggio su ghiaccio e il motorsport a 360 gradi. Il mio preferito? La Formula 1, ovviamente.
Tutti i post di Silvia Giorgi